Contenuto sponsorizzato

Ruba in una macchina ma perde il tesserino con microchip per l'immondizia. I carabinieri si sono presentati a casa del ladro, nei guai un 36enne

Un 56enne di Moena, mentre stava pescando, è stato vittima di un furto. Vedendo in lontananza il ladro lo ha raggiunto ma poi l'autore del furto si è dato alla fuga perdendo il mazzo di chiavi con il microchip necessario per buttare l'immondizia

Pubblicato il - 31 maggio 2020 - 11:03

MOENA. Un ladro talmente sbadato tanto da perdere il tesserino con microchip dell'immondizia grazie al quale i carabinieri sono riusciti a risalire alla sua identità.

 

La vicenda è avvenuta nel tardo pomeriggio di lunedì lungo la passeggiata “Promenade”, che costeggia il lago a Soraga di Fassa. Un 56enne di Moena aveva parcheggiato la propria autovettura e si era messo a pescare. Ad un certo punto, però, il rumore della chiusura di una portiera di automobile aveva richiamato la sua attenzione.

 

Si è quindi portati vicino all'auto per vedere cosa era successo e si è accorto che gli erano stati sottratti gli occhiali da sole, il caricabatteria da auto per il telefono cellulare e alcune monete.

 

Scorgendo ancora in lontananza la sagoma del ladro, si è posto immediatamente all’inseguimento e una volta raggiunto, superate le prime inutili reticenze, si è fatto restituire i soldi, ma nella fretta, al ladro sono caduti dalle tasche il cellulare e un mazzo di chiavi.

 

Il derubato ha quindi deciso di chiamare i Carabinieri, per farsi restituire il resto del maltolto, ma mentre stava telefonando il giovane sconosciuto si è dato alla fuga, in direzione di Soraga, facendo perdere le proprie tracce, dopo avere raccolto da terra il telefono cellulare, ma dimenticandosi di recuperare le chiavi.

 

Dopo poco è giunta sul posto la pattuglia della Stazione Carabinieri di Moena e il derubato ha consegnato loro quanto lasciato a terra dal maldestro ladro. L’attenzione dei militari si è concentrata da subito sul mazzo di chiavi, che recava anche il microchip per l’apertura dei cassonetti di conferimento della spazzatura, rilasciato dal Comune di Moena.

 

Fatte le necessarie verifiche, i militari sono risaliti a un appartamento di Moena, ceduto in locazione ad 36enne siciliano e l’indomani, si sono presentati all’ingresso, constatando che le chiavi aprissero regolarmente la porta di accesso all’abitazione.

L’uomo, vistosi scoperto, ha ammesso le proprie responsabilità per il furto della sera precedente e ha restituito spontaneamente la restante parte della refurtiva.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 settembre - 15:10

Marcello Carli doppia Onda Civica e Movimento 5 Stelle. Bene Zanetti che si posiziona intorno al 4%

22 settembre - 14:44

Il sindaco uscente Alessandro Betta mantiene un vantaggio di circa 7 punti percentuali, mentre Chiara Parisi sorprende tutti: potrebbe arrivare al ballottaggio scalzando Giacomo Bernardi e Roberto De Laurentis

22 settembre - 14:36

Il presidente del Patt è stato sconfitto a Campodenno per 10 voti dal sindaco uscente. L'affluenza al voto è stata del 69,14%

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato