Contenuto sponsorizzato

Ruba la statua sacra per metterla sopra al suo letto: ritrovata la Madonna di Fiè allo Sciliar

Autore del furto un 66enne del posto che aveva posizionato l’immagine sacra sopra la testiera del proprio letto. Ora la statuetta della Madonna di Fiè allo Sciliar è tornata al suo posto

Pubblicato il - 22 giugno 2020 - 15:09

FIÈ ALLO SCILIAR. La statuetta della Madonna di Fiè allo Sciliar era stata posizionata nella sua nicchia, lungo la strada provinciale 24, diversi anni fa quando un abitante del posto, uscito miracolosamente indenne da un gravissimo incidente stradale, decise di posizionare l’immagine sacra, una protezione simbolica per tutti gli automobilisti che percorrevano quel delicato tratto di strada fra due gallerie.

 

Alcuni già addietro però, qualcuno aveva fatto sparire la statuetta. Proprio per il forte valore simbolico ed attaccamento a quella piccola immagine sacra, sono stati diversi i cittadini che ne hanno immediatamente segnalato il furto unitamente al parroco di Fiè allo Sciliar che ha formalizzato la denuncia.

 

Dopo delle indagini mirate i militari hanno scoperto l'autore del furto. Pur non essendo ancora del tutto chiaro il motivo del gesto, il fatto che lo stesso avesse attentamente posizionato l’immagine sacra sopra la testiera del proprio letto fa pensare ai carabinieri che l’uomo volesse ricevere la benevolenza della statua tutta per sé.

 

Il 66enne è stato denunciato a piede libero mentre la Madonna di Fiè allo Sciliar è stata restituita al parroco per tornare ad occupare la sua nicchia lungo la strada provinciale 24.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 settembre - 20:18

La mappa del contagio comune per comune. Oggi in Alto Adige è stata chiusa la prima scuola della regione per un focolaio tra gli studenti

25 settembre - 19:15

Preoccupa il ritorno dei contagi, soprattutto in vista della stagione invernale e sulle piste da sci. Il consigliere del Patt Dallapiccola deposita un’interrogazione: Finora questa Giunta non ha dato dimostrazione di particolare prontezza di riflessi e di efficacia nelle risposte ai problemi che via via si presentano”

25 settembre - 16:21

Nelle ultime 48 ore in Alto Adige sono stati individuati quasi 90 positivi. Di questi cinque sono studenti di scuole diverse (ecco quali) dove scatteranno le normali misure di quarantena per i compagni mentre altri cinque sono stati individuati solo nell'istituto di Merano. Per sicurezza da lunedì 28 settembre fino a venerdì 9 ottobre 2020 compreso la scuola resterà chiusa e si torna alle lezioni digitali

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato