Contenuto sponsorizzato

Ruzzola per 50 metri nel bosco e poi precipita sulla strada forestale, escursionista 59enne trasportata in ospedale

La donna dopo aver superato il tratto attrezzato con una corda per corrimano è scivolata ruzzolando in mezzo al bosco 

Pubblicato il - 29 giugno 2020 - 08:08

SCHIO. E' scivolata ruzzolando per una cinquantina di metri e precipitando poi sulla strada forestale sottostante.

 

E' stata trasportata all'ospedale di Borgo Trento la donna di 59 anni che nel pomeriggio di ieri è rimasta vittima di un incidente durante un'escursione.

 

La donna stava scendendo dal Monte Priaforà assieme ad un'altra persona quando, superato il tratto attrezzato con una corda per corrimano, è scivolata ruzzolando per una cinquantina di metri nel bosco ripido e si è fermata dopo un salto di due metri sulla strada forestale sottostante.

Cinque soccorritori si sono avvicinati in fuoristrada a Passo Campedello per poi raggiungere in un quarto d'ora a piedi il luogo dell'incidente. La squadra ha prestato le prime cure alla donna, che lamentava dolori alla schiena, al costato e a una caviglia, oltre ad aver riportato escoriazioni e contusioni.

 

Sul posto sono quindi sbarcati con un verricello medico e tecnico di elisoccorso dell'elicottero di Verona emergenza, che hanno preso in carico l'infortunata. Stabilizzata e imbarellata, la donna è stata issata a bordo e trasportata all'ospedale di Borgo Trento. Il compagno è rientrato con i soccorritori al parcheggio.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 11 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

12 luglio - 10:26

Negli ultimi cinque giorni sono state ben 19 le persone trovate positive al test del coronavirus, numeri che costringono Bolzano a non abbassare la guardia. Nelle varie strutture ospedaliere altoatesine sono ricoverate 7 persone

12 luglio - 12:17

I carabinieri nei controlli quotidiani non lo avevano trovato in casa e si sono immediatamente messi alla ricerca. L'hanno trovata seduto in un bar con davanti un boccale di birra

12 luglio - 09:27

Ad aumentare sono i contagiati anche all'interno della Bartolini arrivati a 158. L'assessore alle Politiche per la Salute dell'Emilia-Romagna, Raffaele Donini: "Diciamo che è una situazione circoscritta, ovviamente va assolutamente seguita con il contact tracing" ha continuato

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato