Contenuto sponsorizzato

Scontro violentissimo con la moto contro un cervo: Alessandro Bighignoli perde la vita

Il motociclista di 51 anni residente a Verona ha perso la vita in un terribile schianto contro un cervo. L'incidente è avvenuto lungo l'Agordina all'altezza di Candaten tra Sedico e Agordo in provincia di Belluno. Vani i tentativi di rianimarlo

Pubblicato il - 21 maggio 2020 - 16:25

SEDICO. E' Alessandro Bighignoli la vittima del drammatico incidente avvenuto nel bellunese (Qui articolo). 

 

Il motociclista di 51 anni residente a Verona ha perso la vita in un terribile schianto contro un cervo. 

 

L'incidente è avvenuto intorno alla 11 di oggi, giovedì 21 maggio, lungo l'Agordina all'altezza di Candaten tra Sedico e Agordo in provincia di Belluno.

Il centauro a bordo di una Honda Rc90 stava percorrendo l'arteria quando si è trovato improvvisamente davanti l'animale che stava attraversando la strada.

 

Bighignoli non è riuscito a evitare lo scontro e l'impatto è stato molto violento: il centauro è stato sbalzato a terra per sbattere sull'asfalto e finire fuori carreggiata.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanza, vigili del fuoco e carabinieri per ricostruire la dinamica, effettuare i rilievi e gestire il traffico.

 

I pompieri e le forze dell'ordine hanno isolato e messo in sicurezza l'area, mentre il personale sanitario ha cercato di prestare le cure del caso al motociclista. 

 

Nonostante il tempestivo intervento della macchina dei soccorsi e le diverse manovre subito operate dai sanitari, non c'è stato nulla da fare e il 51enne  di Verona ha perso la vita sul colpo. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 ottobre - 20:05

Ci sono 44 pazienti nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, nessuno si trova nel reparto di terapia intensiva ma 7 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 79 positivi a fronte dell'analisi di 1.521 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 5,2%

19 ottobre - 19:53

Mentre ci sono oltre 170 lavoratori che scioperano e lottano per i loro diritti, in consiglio provinciale l'assessore competente ha fatto il punto sulla loro situazione spiegando: ''E’ chiaro che non è intenzione della Pat assecondare decisioni che impattano negativamente sulle condizioni di benessere dei lavoratori, che sono i nostri lavoratori trentini, ma non possiamo però ignorare le istanze che vengono dal tessuto produttivo''. Per il segretario della Cgil ''Fugatti abbandona i lavoratori al proprio destino''

19 ottobre - 17:44

Sono stati analizzati 1.521 tamponi, 79 i test positivi nelle ultime 24 ore. Il rapporto contagi/tamponi si attesa a 5,2%. Ci sono 6 classi in più in isolamento a causa dell'epidemia Covid-19

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato