Contenuto sponsorizzato

Si scontrano frontalmente in una strada fuori dal paese. Muore un 80enne, rimasto incastrato nell'abitacolo. Grave l'altro conducente

Gravissimo incidente nel primo pomeriggio a Belfiore, poco lontano da Verona. Due auto si sono scontrate frontalmente, con uno dei due conducenti che rimaneva incastrato nell'abitacolo. Estratto con le pinze idrauliche, l'uomo, un 80enne del paese, è deceduto. In gravi condizioni l'altro autista

Pubblicato il - 03 December 2020 - 17:21

BELFIORE. Gravissimo incidente nel pomeriggio di giovedì 3 dicembre a Belfiore, vicino a Verona. Due automobili si sono scontrate frontalmente, con uno dei due conducenti che rimaneva imprigionato nell'abitacolo. Ferito anche il secondo autista, che di contro riportava ferite gravi ma non tali da metterlo in pericolo di vita.

 

Nulla da fare, invece, c'è stato per l'uomo rimasto incastrato nell'abitacolo. Si tratta di un 80enne residente in paese, che i vigili del fuoco hanno estratto con le pinze idrauliche. Sul luogo, attorno alle 11.30, si erano infatti precipitati i vigili del fuoco di Caldiero e gli uomini dell'elisoccorso. Trasportato all'ospedale, l'uomo è deceduto.

 

Trasportato all'ospedale di San Bonifacio, invece, l'altro conducente, un 48enne.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 January - 05:01

Ad alcuni sanitari, invece della prima dose del vaccino, è stata somministrata per errore una semplice soluzione fisiologica. Ora, anziché presentarsi per il richiamo dovranno essere sottoposti a un test sierologico per capire chi ha ricevuto il vaccino e chi no

22 January - 10:25

Il personale vaccinato è di 82 unità su 95 (86%) tra operatori sanitari e assistenziali. Da questa settimana riprendono le visite con le solite regole, per gli ospiti che possono riceverle

21 January - 20:07

Il governo di piazza Dante intanto intende proseguire nell'attuazione della legge. Tonina: "Il ricorso del governo non impedisce agli uffici provinciale di avviare il percorso preparatorio alle gare in attuazione della legge". La Uil critica il metodo: "Altro impasse. Come per la A22 la Giunta Fugatti pare si incaponisca nella difesa degli azionisti privati. Affrontare la questione con serietà per il futuro del Trentino"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato