Contenuto sponsorizzato

Sta franando tutto il versante e rischia di travolgere la strada, l'allarme e l'intervento d'urgenza della provincia

L'intervento messo in campo dalla Provincia di Belluno per mettere in sicurezza il versante che sovrasta la strada comunale di collegamento tra Le Grazie e Caracoi Agoin

Pubblicato il - 06 January 2020 - 15:26

BELLUNO. Continui segni di cedimento hanno portato la Provincia di Belluno ad avviare nei nei prossimi giorni un intervento di somma urgenza di messa in sicurezza di un'area in località Caracoi, zone del comune di Rocca Pietore.

 

L’operazione, preceduta nelle ultime settimane da indagini geologiche e sopralluoghi tecnici, è funzionale a mettere in sicurezza il versante che sovrasta la strada comunale di collegamento tra Le Grazie e Caracoi Agoin.

 

Dopo gli eventi meteo di novembre, infatti, la scarpata già fragile ha mostrato diversi segni di cedimento. E secondo la perizia geologica, tutta l’area soprastante la strada comunale è soggetta a franamenti che potrebbero scivolare sul piano viario.

L’operazione prevista riguarda la rimozione delle ceppaie e la pulizia del versante, con riprofilatura della scarpata. I lavori passeranno poi alla realizzazione di canalette di scolo delle acque meteoriche, in modo da togliere una delle cause di dissesto. Infine, verranno installate delle reti sul terreno.

“Ancora una volta il settore della Difesa del Suolo della Provincia è stato in grado di predisporre una somma urgenza, a servizio del territorio - commenta il consigliere provinciale delegato, Massimo Bortoluzzi -. L’operazione di Caracoi va nella direzione tracciata più volte di intervenire a tutela della popolazione e per la sicurezza della viabilità, soprattutto in quelle cosiddette terre alte che altrimenti rischiano più di altre di rimanere sguarnite”. L’operazione ha un costo complessivo di circa 150.000 euro.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 January - 19:51

Sono 250 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 37 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 2 decessi, ma si aggiungono le 30 vittime in Rsa. Sono 47 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

24 January - 17:45

Sale il numero dei pazienti in ospedale, stabile quello delle terapie intensive. Altri 2 decessi. Sono state registrate 7 dimissioni e 39 guarigioni nelle ultime 24 ore

24 January - 17:44

Una tragica dimenticanza, un vuoto comunicativo che aggiorna ulteriormente il difficile bilancio dell'emergenza coronavirus in Trentino. Oggi il report riporta di altri 2 decessi, ma il totale sale a 726 vittime nella seconda ondata di Covid-19 e si porta a 1.196 morti da inizio epidemia a seguito di una verifica interna

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato