Contenuto sponsorizzato

Stava tagliando un albero abbattuto da Vaia ma viene travolto dalla pianta sotto gli occhi di moglie e figli

L'incidente è avvenuto nell'area boschiva sopra in centro abitato di Roncone, frazione di Sella Giudicarie. In azione elicottero, ambulanza, vigili del fuoco di zona e carabinieri

Pubblicato il - 01 giugno 2020 - 16:46

SELLA GIUDICARIE. Incidente nei boschi che sovrastano Sella Giudicarie, un 49enne è stato trasportato in elicottero all'ospedale.

 

L'allerta è scattata intorno alle 10.30 nell'area boschiva a circa 3 chilometri dal centro abitato di Roncone

Il 49enne stava portando avanti dei lavori per rimuovere un albero schiantato e già messo a terra dalla tempesta Vaia, il boscaiolo era impegnato alla manutenzione delle radici già fuori sede.

 

Qualcosa però è andato storto, la motosega è rimasta incastrata e nel tentativo di estrarre la strumentazione la pianta si è mossa per schiacciare l'uomo che è rimasto incastrato con gli arti inferiori. 

 

A poca distanza la moglie e i figli hanno assistito alle scena e sentito tempestivamente le urla del 49enne e così hanno subito lanciato l'allarme.

Immediato l'arrivo sul posto dei soccorsi, ambulanza, vigili del fuoco di Roncone e carabinieri per effettuare i rilievi e ricostruire la dinamica.

 

I pompieri hanno messo in sicurezza l'area e stabilizzato l'albero, quindi hanno alzato la pianta con cavi e i cuscini pneumatici per liberare l'uomo e portarlo in salvo.

Nel frattempo da Trento si è levato in volo l'elicottero che nel giro di pochi minuti è atterrato in piazzola.

 

A quel punto il ferito è stato affidato alle cure dell'equipe medica, il 47enne è stato immobilizzato e stabilizzato, quindi è stato trasportato in ospedale per gli accertamenti e gli approfondimenti del caso.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 novembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 novembre - 11:41

Nella mattinata di giovedì 26 novembre si è tenuto un incontro tra il presidente della Provincia Maurizio Fugatti e i sindaci dei due Comuni dell'Altopiano di Pinè (entrambi "zona rossa") Francesco Fantini e Alessandro Santuari. Il primo cittadino di Bedollo: "Abbiamo ottenuto conferma che se entro lunedì la situazione si stabilizza al di sotto del 3% dei positivi, l'ordinanza di zona rossa non verrà rinnovata"

26 novembre - 12:03

I laboratori dell'Azienda sanitaria altoatesina nelle ultime 24 ore hanno effettuato 2.104 tamponi e registrati 292 nuovi casi positivi, 11 decessi. Sono 280 persone ricoverate, 40 i pazienti in terapia intensiva

26 novembre - 10:19

I dati sono stati elaborati da Swg su un campione di circa un migliaio di persone. Nel nostro Paese sono in crescita i "complottisti" che credono in un virus diffuso da gruppi di potere, i "riduzionisti" che ritengono la situazione meno grave di come è rappresentata e i "resistenti", quelli che non vogliono vaccinarsi 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato