Contenuto sponsorizzato

Tragedia in Valsugana, Beniamino Froner è morto schiacciato da due alberi. Era il presidente dell'associazione dei produttori di castagne di Roncegno Terme

Personalità molto conosciuta nella comunità. Vani, purtroppo, i tentativi della macchina dei soccorsi. A lanciare l'allarme un amico che aveva raggiunto il 78enne per aiutarlo nel fare legna 

Pubblicato il - 26 November 2020 - 15:38

RONCEGNO TERME. E' Beniamino Froner la vittima del tragico incidente avvenuto in Valsugana (Qui articolo).

 

Personalità molto conosciuta nella comunità e presidente dell'associazione dei produttori di castagne di Roncegno Terme.

 

L'allerta è scattata intorno alle 10.30 di oggi, giovedì 26 novembre, in zona Maso Fraineri in località Forda, il 78enne si era recato alla proprietà di famiglia per fare legna nei boschi circostanti. Nel corso del taglio qualcosa, purtroppo, è andato storto e il tronco ha inoltre trascinato nel crollo un altro albero. Le piante l'hanno travolto e schiacciato.

 

A lanciare l'allarme un suo amico, arrivato sul posto per aiutarlo nel lavoro. Immediato l'arrivo dei soccorsi tra i vigili del fuoco di Roncegno e il corpo di Borgo con pinze idrauliche cuscini per il sollevamento. L'incidente è apparso fin da subito estremamente grave e da Trento si è levato in volo l'elicottero con a bordo l'equipe medica.

 

I pompieri hanno isolato e messo in sicurezza l'area, quindi hanno avviato le operazioni per liberare la persona rimasta schiacciata e incosciente a terra.

 

Una volta liberato, Froner è stato affidato alle cure del personale sanitario, che però non ha potuto far altro che constatare il decesso dell'uomo. L'esatta ricostruzione della dinamica dell'incidente è affidata ai carabinieri

 

Un altro lutto in poche ore per la cooperazione trentina, ieri ha perso la vita Fausto Masè durante una battuta di caccia, il presidente della Famiglia cooperativa di Strembo è scivolato in un ripido dirupo (Qui articolo).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 gennaio - 19:59

Il numero dei pazienti covid scende ancora e si posiziona a 260, ma la notizia incoraggiante sta anche nel forte calo dei decessi che oggi si fermano ad 1 solo caso avvenuto a Mori. Dei nuovi casi positivi, gli asintomatici sono 75 mentre i pauci sintomatici sono 96. Ci sono altri 19 casi di bambini e ragazzi in età scolare che hanno contratto il virus (le classi in quarantena ieri erano 24) e di questi 3 piccoli hanno meno di 5 anni. Gli ultra settantenni invece sono 30

22 gennaio - 18:49

Intervenuto nella conferenza stampa sulla situazione Covid in provincia, il direttore della Prevenzione dell'Apss Antonio Ferro spiega l'errore nella somministrazione a 12 operatori dell'ospedale di Rovereto di una soluzione fisiologica al posto dei vaccini. "Questo dimostra quanto siano importanti i controlli"

22 gennaio - 17:57

Sul fronte della campagna di vaccinazione,  sono stati somministrati 12.866 vaccini, di cui 3.281 ad ospiti di residenze per anziani. Si registrano 19 nuovi casi di bambini e ragazzi in età scolare

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato