Contenuto sponsorizzato

Tragedia sulla strada, precipita con la moto in una scarpata. Un carabiniere cerca di salvarlo ma per un 39enne nulla da fare

E' successo nel veronese. Si tratta di una uscita autonoma. Sul posto i soccorsi sanitari ma per il motociclista le ferite sono state mortali 

Pubblicato il - 06 giugno 2020 - 15:10

VERONA. Ancora sangue sulle strade veronesi. A perdere la vita quest'oggi è stato un uomo di 39 anni che si è schiantato con la propria moto.

Da una prima ricostruzione di tratterebbe di una fuoriuscita autonoma. L'uomo stava percorrendo la strada provinciale 17 della Val d'Alpone.

 

Ad un certo punto, a causa forse della velocità o del manto stradale bagnato, il mezzo ha perso aderenza con l'asfalto ed è finito in una scarpata.

 

Il primo ad allertare i soccorsi è stato un Carabiniere libero dal servizio che, accortosi della fuoriuscita, immediatamente ha contatto i soccorsi sanitari.  Ad intervenire anche l'elisoccorso trentino. Il carabiniere sceso nella scarpata ha trovato il motociclista  ancora vivo ma , purtroppo, non ha resistito sino all’arrivo delle cure mediche.  Troppo gravi le ferite riportate ed è morto poco dopo. 

 

Sul posto si sono portati i carabinieri per effettuare i rilievi e ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 ottobre - 11:06

Gian Marco Prampolini, presidente Leal, e Natascia Pecorari, presidente di Salviamo gli Orsi della Luna, hanno fatto la richiesta agli atti e ottenuto il report della visita dei carabinieri di Costa dentro il Casteller: ''Stanno facendo vivere ai tre orsi un vero calvario. Temiamo per la loro vita e attendiamo fiduciosi che il Ministro Costa, che prima di noi ha ricevuto la relazione del sopralluogo dei Cites, faccia la sua parte e prenda provvedimenti previsti dalla legge''

01 ottobre - 12:26
Il conducente della vettura si è accorto di un po' di fumo uscire dalla parte anteriore del mezzo all'altezza di passo Cereda. In azione la macchina dei soccorsi
01 ottobre - 11:42

Il bollettino sulla situazione Coronavirus in Alto Adige segna nelle ultime 24 ore un incremento di 29 nuovi casi su 1734 tamponi. Sale a 3568 il numero di contagi da inizio epidemia, mentre quello dei decessi è fermo da tempo a 292. Dopo i 4 studenti infetti comunicati ieri dalla Provincia, le persone in isolamento e quarantena salgono a 1640

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato