Contenuto sponsorizzato

Trasporto eccezionale di 200 tonnellate viaggia da Mantova a Vipiteno nonostante i blocchi e il maltempo

I blocchi delle autorità tedesche e il maltempo abbattutosi sul settentrione non fermano il trasporto di un trasformatore trifase per la centrale di Terna al Brennero. L'Amministratore di Autostrade del Brennero: "La Società mantiene l'infrastruttura in piena efficienza e garantisce attenzione prioritaria all'Alto Adige/Südtirol"

Di Mattia Sartori - 05 ottobre 2020 - 17:15

TRENTO. Per la A22 questo è stato un weekend complicato: non solo ha dovuto fare i conti con blocco dei mezzi pesanti deciso dalle autorità austriache in concomitanza del giorno dell'unità tedesca, ma anche con il maltempo eccezionale, che negli scorsi giorni ha tormentato tutta l'Italia settentrionale.

 

Nonostante questo, nella notte di sabato si è riuscito a far transitare un trasporto eccezionale di 200 tonnellate da Mantova a Vipiteno. Si tratta di un trasformatore trifase dedicato alla centrale elettrica di Terna al Brennero. L'Amministratore Delegato di Autostrada del Brennero, Diego Cattoni, commenta: "“Come da tradizione la Società mantiene la propria complessa infrastruttura in piena efficienza e garantisce attenzione prioritaria alle esigenze dei territori che attraversa, in questo caso l’Alto Adige/Südtirol”.

 

Le problematiche riscontrate sono state in particolare due: il blocco da parte delle autorità austriache e l'ondata di maltempo. Il blocco al transito dei mezzi pesanti ha creato evidenti difficoltà nella circolazione del traffico in alta Valle d'Isarco, ulteriormente acuite dai flussi di traffico turistico diretti verso i paesi di origine. Fortunatamente le code al confine create da questa coincidenza sono state di entità piuttosto limitata. Le condizioni meteo invece sono state molto impegnative, basti pensare che in Alto Adige si è prodotto anche l’allagamento di parte del deposito mezzi di A22 a Vipiteno.  

 

Nonostante tutto questo, alle 22:00 di sabato il trasporto eccezionale da 200 tonnellate predisposto per lo spostamento al Brennero di un trasformatore di Terna è regolarmente partito da Mantova per arrivare a destinazione alle 5:30 di domenica. “Far transitare un carico da 200 tonnellate su una serie di viadotti non è un compito da affrontare alla leggera – osserva il Direttore Tecnico, Carlo Costa – Occorre prima calcolare tutte le sollecitazioni straordinarie che determinerà sulle opere d’arte e poi verificare che il trasporto avvenga senza alcuna interferenza”. In particolare, per il trasporto delle suddette 200 tonnellate, si è utilizzato un autocarro lungo 40 metri che scaricava il peso su 18 assi distribuiti su tutta la lunghezza del mezzo. 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
01 febbraio - 15:24
I due cani erano rimasti dispersi nel punto dove l'uomo era stato salvato questa notte. Il soccorso alpino dopo averlo riportato a valle è tornato [...]
Politica
01 febbraio - 13:05
Il Comune di Riva del Garda ha dato il via a un’ambigua operazione: teatro e palasport sono stati barattati per la Miralago (che era già [...]
Ricerca e università
01 febbraio - 13:09
La ricercatrice ha ricevuto il terzo premio nell'ambito "Scienze della vita" per il Premio ricerca Trentino. L'intervista: "La comprensione [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato