Contenuto sponsorizzato

Tre donne incastrate tra le lamiere dell'auto distrutta salvate dai vigili del fuoco. Pauroso incidente sulla Gardesana, nove i feriti

Nello scontro avvenuto non lontano da Limone, sono rimasti coinvolti tre veicoli (due auto e un furgone a bordo del quale si trovavano cinque lavoratori). I pompieri di Riva hanno dovuto rimuovere completamente il tetto della '600

Pubblicato il - 20 gennaio 2020 - 11:39

LIMONE. E' stato necessario tagliare via il tetto della macchina con le pinze idrauliche per liberare le tre occupanti di una delle vetture coinvolte nel violento incidente avvenuto questa mattina nella galleria ''dei Nani'' verso Limone. Le tre donne erano completamente incastrate tra le lamiere del mezzo andatosi ad accartocciare contro le pareti del tunnel e gli altri due mezzi coinvolti nell'incidente.

 

Uno scontro che ha coinvolto tre veicoli e che dalle prime ricostruzioni sembrerebbe stato provocato in primis da un furgone, all'interno del quale si trovavano cinque uomini che stavano andando al lavoro, che è sopraggiunto e ha colpito violentemente la Fiat '600 all'interno della quale si trovavano le tre ragazze. L'auto, a quel punto, ha sbandato finendo per scontrarsi prima contro le pareti della galleria e poi un'altra auto

 

 

A quel punto sono scattati i soccorsi che sono giunti in forze nella galleria della Gardesana partendo sia dalla zona bresciana (con i vigili del fuoco di Salò) che da quella trentina. I vigili del fuoco di Riva del Garda (sul posto in 10 con tre automezzi di soccorso) sono intervenuti con le pinze idrauliche per liberare le donne rimaste incastrate dentro l'utilitaria. Un intervento complicato che si è concluso con la totale rimozione del tettuccio dell'auto e il pronto trasferimento delle passeggere all'ospedale. Nove in totale sono stati i feriti ricoverati alla poliambulanza di Brescia e agli ospedali di Arco e Rovereto con 5 ambulanze e due elicotteri sanitari partiti dal versante lombardo anche se, fortunatamente, nessuno dei coinvolti sarebbe in pericolo di vita.  

 

La strada è rimasta chiusa al traffico fino alle 9.30 e si sono formate lunghe code in attesa che la polizia completasse le operazioni di ricostruzione della dinamica dell'incidente e i vigili del fuoco mettessero in sicurezza la viabilità. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 febbraio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 febbraio - 20:37
A lanciare l'allerta è stato il 31enne stesso che ha interessato il 112 in quanto entrato in contatto con una persona a Castiglione d'Adda in Lombardia, risultata poi positiva. Il primo test di ieri, domenica 23 febbraio, è risultato negativo, mentre il secondo controllo di oggi ha evidenziato una positività e quindi sono partite le procedure del caso. Il primo caso altoatesino risulta asintomatico
24 febbraio - 19:25

Per limitare il rischio contagi da coronavirus intervento drastico della Pat, ma locali, leghe sportive e associazioni procedono in ordine sparso. Nell'Alto Garda cinema chiuso, aperti a Trento ma con limitazioni. La Lega nazionale dilettanti di Trento: “L’intera attività calcistica sospesa fino a domenica 1 marzo”

24 febbraio - 20:08

Il gestore del locale di via Oriola ha dovuto chiamare la polizia perché una quindicina di ragazzi e ragazze erano entrati nel suo bar continuando al litigare all'interno

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato