Contenuto sponsorizzato

Trovato in casa senza vita l'architetto Christoph Mayr-Fingerle

Lutto nel mondo dell'architettura, Fingerle attraverso i suoi progetto ha influenzato notevolmente l'architettura altoatesina   

Foto tratta da Salto.bz
Pubblicato il - 23 febbraio 2020 - 10:46

BOLZANO. Un vero e proprio dramma quello avvenuto in Alto Adige. L'architetto Christoph Mayr-Fingerle è stato trovato senza vita nella propria abitazione.

 

Il ritrovamento del corpo è avvenuto nelle scorse ore quando era atteso per l'allestimento di una mostra a Innsbruck.

 

A capire che era successo qualcosa di strano sono stati gli amici che dopo averlo provato a contattare per diverse volte e non ricevendo alcuna sua risposta, hanno deciso di avvisare le forze dell'ordine.

 

L'architetto Fingerle era molto conosciuto in Alto Adige. Fondatore dell'associazione culturale ARGE Kunst le sue idee e i suoi progetti hanno influenzato in modo notevole l'architettura altoatesina.

 

L'ultima sua battaglia è stata contro il progetto Benko.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 ottobre - 18:58

I nuovi dati forniti dalla Provincia e dall'Azienda sanitaria dimostrano come l'allerta nelle Rsa rimane alta. Il direttore dell'Apss "Il focolaio maggiore è nella struttura di Malè" e accanto all'emergenza sanitaria c'è anche quella del personale  

26 ottobre - 17:59

Sono stati analizzati 983 tamponi, 113 i test risultati positivi e il rapporto contagi/tamponi sale a 11,5%. A fronte di un leggero aumento rispetto a ieri dei 104 casi in valore assoluto (5,7%), il dato percentuale è praticamente raddoppiato. Sono 10 le persone in più in ospedale per Covid-19

26 ottobre - 18:35

L'ordinanza della Provincia contiene indicazioni in occasione delle festività "Tutti i santi" e "Commemorazione dei defunti". L'Azienda provinciale per i servizi sanitari chiede di mantenere alta l'attenzione. Nel testo: "I Comuni devono garantire un presidio da parte della polizia locale, al fine di garantire il rispetto delle norme generali di prevenzione"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato