Contenuto sponsorizzato

Un 67enne precipita per diversi metri nella rimessa. Il figlio trova il padre a terra e lancia l'allarme

L'allerta è scattata intorno alle 11 di oggi, domenica 19 gennaio, in via Monte Baldo nel centro abitato di Avio. Il figlio ha sentito un tonfo e quindi ha trovato il padre a terra. Sul posto ambulanza della Stelle d'Oro, elicottero, vigili del fuoco di zona e carabinieri

Pubblicato il - 19 gennaio 2020 - 17:25

AVIO. Gravissimo incidente in Vallagarina, un 67enne è precipitato da circa 3 metri. E' stato trasportato all'ospedale Santa Chiara di Trento.

 

L'allerta è scattata intorno alle 11 di oggi, domenica 19 gennaio, in via Monte Baldo nel centro abitato di Avio. Il figlio ha sentito un tonfo e quindi ha trovato il padre a terra.

 

Padre e figlio si trovavano, infatti, nella rimessa dell'azienda agricola. Secondo le prime ricostruzioni, il 67enne stava salendo la scala per raggiungere il soppalco quando è caduto a terra.

 

Un rumore molto forte e il figlio nella stanza vicina si è precipitato a vedere quanto successo. Lì ha trovato il padre a terra e così ha lanciato immediatamente l'allarme.

 

Tempestivo l'arrivo dei soccorsi, ambulanza della Stella d'Oro della Bassa Vallagarina, vigili del fuoco di Avio e carabinieri per effettuare i rilievi e ricostruire la dinamica.

 

I pompieri e le forze dell'ordine hanno messo in sicurezza l'area, mentre da Trento si è levato in volo l'elicottero.

 

Il personale sanitario ha prestato le prime cure ed effettuato le manovre. Una volta stabilizzato, il 67enne è stato elitrasportato all'ospedale del capoluogo.

 

Non è ancora chiara l'esatta dinamica dell'incidente, l'uomo potrebbe aver accusato un malore, ma anche essere accidentalmente scivolato sulla scala oppure essere caduto dal soppalco.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 ottobre - 16:08

Sono circa una cinquantina i depuratori sul territorio altoatesino e la Provincia ha scelto 9 impianti per questo monitoraggio tra dimensione, punto geografico e tipo di utenza e il territorio è stato diviso in altrettante sezioni: Bolzano, Termeno, Pontives, Media Venosta, Bressanone, Wipptal, Tobl-Brunico e Wasserfeld. Un progetto con il coordinamento dell'Istituto superiore di sanità

30 ottobre - 16:39

Chi arriva in Germania dal nostro Paese, dovrà sottoporsi a tampone oppure a quarantena. L'Austria potenzierà i controlli, anche con le autorità sanitarie, ai valichi di confine con Italia e Slovenia

30 ottobre - 13:09

L'assessore Widmann: "In due settimane la situazione è completamente cambiata. Si deve considerare che per ogni positivo in media ci sono tra i 20 e i 30 contatti: 350 infezioni significa circa 10 mila contatti e diventa necessario variare strategia perché è impossibile rintracciare tutti". L'ordinanza valida da sabato 31 ottobre

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato