Contenuto sponsorizzato

Un fienile distrutto e un 48enne leggermente ustionato per salvare il trattore. I vigili del fuoco trentini in azione nel bresciano

L'allerta è scattata intorno alle 16.30 a Treviso Bresciano, quando la tettoia di un fienile è stato avvolto dalle fiamme. Secondo le prime informazioni a scatenare l'incendio sarebbero stati alcuni ragazzini che stavano giocando vicino al fienile e avrebbero appiccato il fuoco, poi uscito fuori controllo. Domenica di lavoro per i corpi di Bondone, Condino, Pieve di Bono e Storo

Foto di repertorio
Pubblicato il - 09 febbraio 2020 - 19:46

TREVISO BRESCIANO. Difficile intervento per i vigili del fuoco trentini che sono stati chiamati per un incendio in provincia di Brescia. Un 48enne è rimasto leggermente ustionato alle braccia nel tentativo, riuscito, di salvare un trattore.

 

L'allerta è scattata intorno alle 16.30 a Treviso Bresciano, quando la tettoia di un fienile è stato avvolto dalle fiamme. Secondo le prime informazioni a scatenare l'incendio sarebbero stati alcuni ragazzini che stavano giocando vicino al fienile e avrebbero appiccato il fuoco, poi uscito fuori controllo. Il fronte si è rapidamente propagato per la presenza di fieno nel sotto tetto e così il rogo è divampato in pochissimo tempo. 

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, i vigili del fuoco di Vestone e la Protezione civile del distaccamento di Salò, quindi si sono portati in Lombardia diversi corpi dei pompieri di confine, quali Bondone, Condino, Pieve di Bono e Storo.

 

I vigili del fuoco hanno isolato e messo in sicurezza l'area, quindi hanno avviato le operazioni di spegnimento. Un'attività anche di contenimento per cercare di evitare che alcune scintille scappassero e si propagassero alla vicina pineta. 

 

Un intervento complicato e reso difficile anche per la zona un po' isolata e impervia. Il fienile è andato distrutto, così come alcuni mezzi agricoli, mentre un 48enne, come anticipato, si è ustionato per salvare un trattore. 

 

Una volta spento il rogo, i pompieri hanno avviato la bonifica e lo smassamento del materiale incendiato, ma anche verificato che non ci fossero eventuali focolai pronti a ripartire. Un'operazione lunga che si è conclusa dopo quasi quattro ore di intervento.

 

QUI AGGIORNAMENTO

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 ottobre - 20:13

Ci sono 127 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 9 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 12 in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 222 positivi a fronte dell'analisi di 2.861 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,6%

30 ottobre - 18:15

La misura introdotta per evitare assembramenti: l’1 e il 2 novembre i cimiteri di tutto il Trentino rimarranno chiusi. Fugatti: “L’azienda sanitaria ci segnala un rischio aumento dei contagi sugli anziani, una settimana dopo le feste di Ognissanti”

30 ottobre - 20:57

Questi alcuni commenti durante la diretta della Provincia per aggiornare il territorio sulla situazione epidemiologica. Rossi (Patt): "Fugatti deve dissociarsi subito e anche prendere provvedimenti altrimenti vuol dire che condivide"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato