Contenuto sponsorizzato

Una colonna di fumo si alza dai boschi in val Rendena, in azione i vigili del fuoco e l'elicottero

L'allerta è scattata sul monte Fornas sopra il centro abitato di Strembo. La macchina dei soccorsi subito sul posto per gestire l'emergenza e spegnere l'incendio

Pubblicato il - 12 agosto 2020 - 15:52

STREMBO. E' entrato in azione l'elicottero per spegnere l'incendio che si è propagato tra i boschi della val Rendena.

 

L'allerta è scattata intorno alle 13 di oggi, mercoledì 12 agosto, sul monte Fornas sopra il centro abitato di Strembo.

Prima una densa nube di fumo si è levata in cielo e in poco tempo si sono sviluppate le fiamme che hanno interessato in particolare il sottobosco.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Strembo che si sono portati in località.

 

Il rogo si è sviluppato in una zona particolarmente impervia e così è stato attivato anche l'elicottero per agevolare la gestione dell'emergenza e accelerare le operazioni di spegnimento.

Si sono rese necessarie diverse rotazioni dell'elicottero per fronteggiare e circoscrivere l'incendio, mentre le squadre a terra dei vigili del fuoco hanno provveduto a estinguere gli ultimi focolai.

 

Ora la situazione è perfettamente sotto controllo da parte dei pompieri, ma macchina dei soccorsi è sul posto per le verifiche del caso e per monitorare che non ci siano braci pronte a ripartire.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 ottobre - 05:01

Le esternazioni del presidente del Mart, come quella sul Covid-19 e "Il virus del buco del culo" o "L'evasore fiscale è un patriota", erano state oggetto di diverse interrogazioni da parte delle minoranze. Consiglieri bollati dal critico d'arte come "depensanti" in qualche occasione e che non ha mai mancato di rispondere, anche duramente, alle varie sollecitazioni

30 settembre - 19:33
Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 2.422 tamponi, 37 i test risultati positivi per un rapporto che si attesta a 1,53%. Sono 14 i pazienti che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero, nessun si trova in terapia intensiva ma 3 cittadini si trovano in alta intensità. Sono 5.569 i guariti da inizio emergenza e 574 gli attuali positivi
30 settembre - 18:41

Sarà possibile prenotare un appuntamento (dal 2 ottobre anche online) dal proprio medico di famiglia, negli ambulatori o con la formula del drive through. Al via la campagna per vaccinare le fasce a rischio della popolazione, Apss: “La procedura è sicura inoltre chi è vaccinato evita di ammalarsi di influenza e semplifica la diagnosi della malattia da coronavirus

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato