Contenuto sponsorizzato

Un'auto salta la precedenza e centra un'altra macchina che stava percorrendo la strada principale

L'incidente è avvenuto nella zona industriale di Belluno quest'oggi. Due feriti non gravi portati all'ospedale di Feltre

Pubblicato il - 26 maggio 2020 - 19:42

FONZASO. L'impatto è stato molto violento e la Skoda è rimasta gravemente danneggiata con la parte anteriore finita distrutta soprattutto nella parte destra dove è avvenuto l'impatto. L'incidente si è verificato all'incrocio tra Via Vallorca e via Fenadora nella zona industriale di Fonzaso. Una Ford condotta da un 49enne residente a Marostica e una Skoda condotta da un giovane classe 2001, cittadino macedone residente a Fonzaso si sono scontrate fronto-lateralmente.

 

Sul posto sono subito arrivati i soccorsi con i sanitari e i carabinieri a cercare di ricostruire la dinamica dell'accaduto. Presumibilmente il conducente della Ford nell'immettersi in via Vallorca non ha dato la precedenza all'altra auto che stava sopraggiungendo mentre percorreva la strada principale. Forse una distrazione o un errore di valutazione, fatto sta che l'urto è stato inevitabile. 

 

 

Le due macchine sono rimaste entrambe danneggiate ma la scocca ha tenuto e quindi le persone a bordo dei due veicoli non hanno riportato conseguenze. A seguito dell'urto il conducente della Skoda e il passeggero un giovane classe 95 di Fonzaso hanno riportato delle lesioni non gravi refertate all'ospedale di Feltre.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 novembre - 19:33

Il Comune di Grigno vuole offrire la possibilità a tutti i 2200 abitanti di fare il tampone, ora si attente il via libera della Provincia. Il sindaco Voltolini: “Abbiamo già uno spazio e la disponibilità di medici e infermieri volontari, basta che ci mandino i test necessari. Lo screening di massa? Strumento fondamentale per la gestione della pandemia

25 novembre - 16:22

Fugatti valuta se riaprire le scuole dopo il 3 dicembre, ma avverte: “Se il Governo nel suo Dpcm prevede che non si possano aprire noi dobbiamo adeguarci anche se siamo una Provincia autonoma”. Ruscitti assicura che anche i test antigenici vengono tenuti in considerazione per mettere le classi in quarantena e che le scuole sono tenute informate delle positività

25 novembre - 18:21

E' grande il cordoglio in Trentino per la scomparsa di una figura di primo piano per il territorio, un grande impegno che l'ha portato a essere insignito del titolo di "Maestro del lavoro" nel 2007

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato