Contenuto sponsorizzato

Allerta meteo e temperature in calo, escursionista raggiunge il rifugio in stato di ipotermia e viene soccorso dall'elicottero

E' successo a un turista olandese di 45 anni che ha raggiunto il Rifugio Pramperet ed è stato portato all'ospedale di Belluno in elicottero

Pubblicato il - 04 August 2021 - 20:27

LONGARONE. Ha raggiunto il rifugio appena in tempo, poi ha cominciato a lamentare un malessere diffuso e i sintomi di una ipotermia e così sono stati chiamati i soccorsi per riportarlo a a valle, in ospedale. D'altronde le temperature negli ultimi giorni sono crollate in tutto il Nord Est dopo le diverse ondate di maltempo, anche molto violente, che hanno colpito soprattutto le zone di montagna (con grandinate fortissime, pioggia e vento). Ed anche oggi per il pomeriggio erano stati diffusi bollettini da tenere assolutamente in considerazione con allerta gialle su Trentino e Veneto e arancione sull'Alto Adige, con piogge e temperature non certo estive. 

 

Passate le 17, però, l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è dovuto decollare in direzione Rifugio Pramperet a quota 1.875 metri al margine settentrionale del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi sul gruppo montuoso Mezzodì-Prampèr. Una delle strutture (e punto-tappa) lungo la mitica Alta Via delle Dolomiti n. 1 (che dal lago di Braies arriva fino a Belluno lungo un percorso straordinario di circa 125 chilometri). 

 

Al rifugio era appena arrivato un escursionista che lamentava malessere diffuso. Atterrati in piazzola, equipe medica e tecnico di elisoccorso hanno verificato le condizioni dell'uomo, un turista olandese di 45 anni che stava facendo proprio l'Alta via numero 1, e hanno appurato i sintomi di una ipotermia. Dopo averlo caricato in barella, i soccorritori lo hanno trasportato all'elicottero per portarlo all'ospedale di Belluno.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 settembre - 06:01
Il rifugio Filzi sul Finonchio ha chiuso la scorsa settimana la stagione estiva ed ora proseguirà, tempo permettendo, le aperture nei weekend. I [...]
Cronaca
27 settembre - 20:14
Il sindaco di Castello-Molina di Fiemme dopo gli ultimi casi: "Non saprei dire se questa diffusione del coronavirus possa essere attribuito [...]
Cronaca
27 settembre - 21:23
Dopo una malattia si è spenta Nerina Biasiol. Addio alla cuoca che a Malgolo, frazione del Comune di Romeno, ha fondato una delle [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato