Contenuto sponsorizzato

Baba e Margot sono tornate a casa e durante le ricerche è stata salvata la vita anche a Brisca bloccata su una cengia. I proprietari: ''Grazie di cuore a tutti''

Sabato pomeriggio della scorsa settimana Baba e Margot si erano allontanate da casa e non avevano più fatto rientro. Sono partite immediatamente le ricerche che hanno visto il coinvolgimento di moltissime persone. Nel corso delle ricerche, però, è stato trovato e portato in salvo anche un altro cane bloccato su una cengia 

Pubblicato il - 18 febbraio 2021 - 07:48

TRENTO. Baba e Margot sono tornate a casa e si trovano nuovamente al sicuro e al caldo. La storia dei due cani ha mobilitato tantissime persone in questi giorni ed è finita nel miglior modo possibile perché non solamente sono tornati a casa sani e salvi ma i proprietari, assieme ad altri, nel corso delle ricerche sono riusciti a salvare la vita ad un altro cane, Brisca, bloccato su una cengia.

 

“Vogliamo ringraziare tutti” spiega Flavia dopo giorni di ricerche.

 

Margot è un setter irlandese che da quattro anni vive a Vattaro sull’altopiano della Vigolana. Due anni fa ha accolto nella sua casa Babayaga, una meticcia randagia salvata dopo un investimento stradale. Stanno sempre insieme. Nel pomeriggio di sabato si sono allontanate da casa perdendosi nei boschi a nord della Vigolana.

 

Non vedendole tornare i padroni hanno immediatamente lanciato l'allarme e sono iniziate le ricerche che hanno visto l'impegno di tantissimi cittadini.

 

Cinque giorni di ricerche senza sosta su strade, boschi, vallate, cascate, rocce anche con l'aiuto di cacciatori e segugi, cani molecolari, vigili del fuoco, droni, amici e sconosciuti, cugini, zii, vicini di casa e conoscenti, colleghi e giornalisti.

 

Abbiamo conosciuto persone fantastiche – spiega sempre Flavia con un post su Facebook - scoperto la potenza dei social, il lavoro di squadra e la solidarietà che alla fine è uno dei valori più grandi che abbiamo”.

 

Le ricerche hanno portato anche a salvare, come già detto, un altro cane, Brisca. Era rimasta bloccata su una cengia tra le rocce. Si è fatta sentire dai volontari che stavano cercando Baba e Margot che immediatamente ci sono diretti nel luogo dove proveniva il pianto.

Brisca era bloccata in un salto di roccia e non poteva muoversi. Ecco allora che dopo essere stata individuata, con imbraghi e corde, facendo attenzione e non farle del male, i soccorritori sono riusciti a portarla in salvo e a restituita alla sua proprietaria.

 

Le ricerche sono poi proseguite per cercare gli altri due cani e dopo mezz’ora circa è arrivato il primo avvistamento. Baba e Margot sono state viste correre sul Doss del Bue. “Margot ha risposto al richiamo di una delle persone impegnate nelle ricerche e si è precipitata da lei, Baba, invece, è corsa dritta a casa”. Una gioia immensa per i proprietari che dopo cinque giorni di ricerche finalmente sono riusciti a riabbracciare i propri cani.

 

Vogliamo davvero ringraziare di cuore tutti – scrive in un post Flavia - chi ha cercato con noi, chi ha condiviso e fatto passa parola, chi ha piazzato volantini ovunque e che ora passeremo a recuperarli, chi ha offerto supporto logistico, chi supporto morale, la squadra del 112, i vigili del fuoco volontari di Mattarello, Vigolo Vattaro e i permanenti di Trento con il loro nucleo specializzato droni, Michele con Bianca e Chris, Cristian di Valsorda, Andrea e i ragazzi, Gigi, Jack, Barbara e la mia splendida grande famiglia”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 6 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 dicembre - 19:58
Trovati 73 positivi, 1 decesso nelle ultime 24 ore. Registrate 79 guarigioni. Sono 73 i pazienti in ospedale. Sono 892.851 le dosi di [...]
Società
06 dicembre - 19:02
La città di Belluno dedica una piazza in memoria di Angelina Zampieri, vittima di femminicidio nel 1913. La ragazza, che si era trasferita a Povo [...]
Cronaca
06 dicembre - 20:45
Nell'aggiornamento delle autorità sanitarie risultano effettuate 36.514 vaccinazioni con prenotazione, oltre a 7.531 somministrazioni a [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato