Contenuto sponsorizzato

Capodanno "in sordina" in tutta la regione. Nessun intervento particolare per botti e feste private

Si può dire che in tutta la regione Trentino-Alto Adige la notte di San Silvestro sia filata via liscia. Nessun intervento particolare è stato registrato né al di sotto né al di sopra della chiusa di Salorno. I vigili del fuoco altoatesini sono dovuti intervenire solamente per piccoli incendi presumibilmente provocati da petardi

Pubblicato il - 01 January 2021 - 09:48

BOLZANO. E' una notte di capodanno tranquilla quella appena trascorsa in Trentino-Alto Adige. Le restrizioni anti-Covid non hanno portato ad alcuna situazione degna di nota, con le forze dell'ordine e i vigili del fuoco che hanno passato una serata in serenità. A parte qualche botto di troppo, dunque, tra le valli trentine e altoatesine la nottata di San Silvestro è filata via liscia.

 

Alcuni corpi dei vigili del fuoco volontari dell'Alto Adige sono dovuti intervenire in 4 casi per interventi tecnici legati alla ricerca di una persona, all'apertura di una porta o a un falso allarme, e in altrettante situazioni collegate però a piccoli incendi provocati presumibilmente anche dai fuochi d'artificio o dai petardi. In questo caso gli interventi hanno riguardato lo spegnimento di fiamme in bidoni delle immondizie, sterpaglie e un camino.

 


 

La popolazione pare aver quindi rispettato le raccomandazioni per passare l'ultima notte dell'anno tra pochi intimi, senza grandi festeggiamenti. Le regole stringenti della zona rossa hanno impedito che le persone si riversassero in strada, con le logiche conseguenze del caso. Il coprifuoco per la nottata appena trascorsa, rispetto alle altre giornate, “rosse” o “arancioni” che fossero, era stato prolungato fino alle 7 del mattino di venerdì 1 gennaio.

 


 

Ora, fino alla giornata di lunedì 4 gennaio, rimarranno in vigore le regole della “zona rossa” su tutto il territorio nazionale – in Alto Adige le regole vigenti sono diverse, con la possibilità di muoversi liberamente dalle 5 alle 22. Il coprifuoco, nondimeno, torna a vigere tra le 22 e le 5.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
28 settembre - 17:15
Gli imprenditori trentini guardano al futuro con fiducia ma non mancano le criticità. Un’azienda su 5 giudica il territorio in declino. [...]
Cronaca
28 settembre - 17:03
 Oggi si registrano 3 nuovi casi di bambini e ragazzi in età scolare. Tra i nuovi casi nelle fasce di età adulte, 4 hanno tra 60-69 anni, 1 [...]
Cronaca
28 settembre - 17:02
La poiana è stata impallinata nella zona di Tiarno di Sopra, ferita gravemente ad un’ala e al corpo, ha però continuato il volo per un breve [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato