Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, a Mykonos torna il coprifuoco e stop alla musica nei locali: in pochi giorni quadruplicati i contagi e si teme la variante Delta

Le nuove restrizioni sono state annunciate dal viceministro alla Protezione civile Nikos Hardalias.  Il 15 luglio il numero di positivi sull’isola aveva raggiunto e oltrepassato i 300 casi. Il quadruplo della settimana precedente

Foto di Bernard Gagnon - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=18611232
Foto di Bernard Gagnon - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=18611232
Pubblicato il - 17 luglio 2021 - 17:27

ATENE. Chi sperava in un'estate senza restrizioni purtroppo dovrà ricredersi. E' di queste ore la notizia di una nuova impennata di casi, legati soprattutto alla variante Delta, che ha portato la Grecia ad introdurre nuove misure.

 

Queste riguarderanno l'isola di Mykonos, popolarissima destinazione turistica e meta del divertimento, dove si è deciso il coprifuoco tra l'una e le sei del mattino e non solo. Fino al 26 luglio, infatti, nei locali sarà anche bandita la musica.

 

Le restrizioni sono state annunciate dal viceministro alla Protezione civile Nikos Hardalias. Il 15 luglio il numero di positivi sull’isola aveva raggiunto e oltrepassato i 300 casi. Il quadruplo della settimana precedente.

 

"Chiediamo agli abitanti, ai visitatori e ai commercianti della nostra bella isola di osservare con rigore le misure al fine di controllare velocemente il virus e di far tornare Mykonos alla normalità", ha affermato il vice ministro. 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
17 ottobre - 06:01
Grazie ai risultati della campagna vaccinale, dice l'ex presidente dell'Agenzia spaziale italiana Roberto Battiston: "L'intensità della ripresa [...]
Cronaca
16 ottobre - 16:21
Per la prima volta i morti da Covid-19 in Russia hanno superato i 1000 in sole 24 ore mentre in Romania, dove gli ospedali sono stati travolti [...]
Cronaca
16 ottobre - 18:31
Secondo i dati Inps a livello nazionale nella giornata di ieri si è registrato un aumento del 23% sul rilascio dei certificati di malattia [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato