Contenuto sponsorizzato

Dichiara di trasportare "patatine orientali", ma in realtà sono bulbi da oppio essiccati. Fermato un uomo al Brennero

Fermato alla stazione ferroviaria del Brennero dichiarava che i vegetali trovatigli addosso fossero delle "patatine orientali". Ulteriori analisi hanno rivelato che in realtà si trattasse di bulbi da oppio essiccati, una sostanza stupefacente residua dall'estrazione della morfina

Pubblicato il - 04 giugno 2021 - 10:27

BOLZANO. Sosteneva che fossero “patatine orientali”, ma in realtà si sono rivelati essere 630 grammi di bulbi da oppio essiccati. Un cittadino indiano, S.K., è stato arrestato mercoledì 2 giugno dal personale del Commissariato di Polizia Stradale del Brennero, presso la stazione ferroviaria locale.

 

L’uomo, sottoposto ai controlli degli agenti, si mostrava nervoso nonostante avesse tutti i documenti in regola. Questo comportamento ha insospettito le forze dell’ordine, che hanno approfondito gli accertamenti, trovando tre pacchetti di nylon contenenti vegetali.

 

Interrogato sulla natura del contenuto dei sacchetti, l’uomo ha dichiarato che si trattasse di “patatine orientali”. Le successive analisi hanno però identificato il supposto “snack” come 630 grammi di bulbi da oppio essiccati, una sostanza stupefacente residua dall’estrazione della morfina e diffusa soprattutto all’interno della comunità indiana.

 

La sostanza è stata sequestrata e l’uomo denunciato a piede libero per detenzione di sostanze stupefacenti.  

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 2 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 dicembre - 19:58
Trovati 73 positivi, 1 decesso nelle ultime 24 ore. Registrate 79 guarigioni. Sono 73 i pazienti in ospedale. Sono 892.851 le dosi di [...]
Cronaca
06 dicembre - 18:54
Il problema sta capitando con grande frequenza a chi ha prenotato negli scorsi giorni la sua dose di vaccino e ha ottenuto appuntamento [...]
Cronaca
06 dicembre - 18:07
Le Amministrazioni di Riva e Arco si erano accordate per una “staffetta” che prevedeva due anni di presidenza a testa, il critico d’arte [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato