Contenuto sponsorizzato

Finito il pranzo di Pasqua escono ubriachi in strada, lui finisce in ospedale per la sbronza lei dai carabinieri dopo averne colpito uno

I due dopo il pranzo di Pasqua, domenica, sono usciti mezzi ubriachi per le strade di Mezzolombardo, forse per smaltire l'alcol bevuto durante il pasto di festa ma quella che poteva sembrare inizialmente euforia si è tramutata ben presto in vere e proprie molestie della quiete pubblica

Pubblicato il - 05 April 2021 - 18:49

MEZZOLOMBARDO. Lui lo hanno portato in ospedale viste le condizioni in cui versava per la sbornia. Lei è stata arrestata perché oltre al disturbo della quiete pubblica ha rifilato anche un pugno in testa a un carabiniere. E' finita nel peggiore dei modi la Pasqua di una coppia di Mezzolombardo, lei 32enne di origini domenicane e lui 42enne di origini colombiane. I due dopo il pranzo di Pasqua, domenica, sono usciti mezzi ubriachi per le strade di Mezzolombardo, forse per smaltire l'alcol bevuto durante il pasto di festa ma quella che poteva sembrare inizialmente euforia si è tramutata ben presto in vere e proprie molestie della quiete pubblica.

 

Vari residenti hanno segnalato la coppia e a quel punto sul posto si è portata un'auto dei carabinieri. I militari della Stazione di Mezzolombardo, giunti nella centrale via Devigili, si sono avvicinati ai due, da subito apparsi visibilmente ubriachi, invitandoli a mostrare i documenti e a motivare le ragioni della loro permanenza fuori dal luogo di dimora stante le limitazioni imposte per il contenimento della pandemia da Covid-19.

 

La reazione dei due è risultata sin da subito scomposta, in particolare l’uomo dopo aver rifiutato di esibire i documenti, ha cercato di allontanarsi arrivando a spintonare uno dei due carabinieri. La donna, invece, anch’essa refrattaria al controllo, è giunta addirittura a colpire con un pugno alla testa uno dei due militari impegnati a contenere la resistenza dell’amico.

 

Grazie all’ausilio di una seconda pattuglia giunta in supporto, i carabinieri di Mezzolombardo hanno bloccato i due esagitati conducendo la donna in caserma e l’uomo in ospedale, viste le gravi condizioni in cui versava a causa della sbornia.

La prima, arrestata, nei prossimi giorni verrà condotta dinanzi al giudice per la direttissima mentre l'uomo è stato denunciato a piede libero e resta affidato alle cure mediche in attesa di riprendersi dalla sbronza.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 18 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 May - 18:33
Molti pullman sono ancora in coda e tra le persone comincia a serpeggiare la paura di non arrivare in tempo per il concerto. Intanto dalle 17 è [...]
Cronaca
20 May - 18:04
Stando a una prima ricostruzione le due persone decedute stavano viaggiando a bordo dello stesso mezzo che si sarebbe scontrato con un camion
Cronaca
20 May - 16:23
Il flusso alla Trentino Music Arena è intenso, ma scorrevole. Aumenta sensibilmente anche l’affluenza nei parcheggi, che cresce a un ritmo di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato