Contenuto sponsorizzato

I ciclisti incauti attraversano la ciclabile nonostante sia stata sommersa, i vigili del fuoco: “No comment”

I due ciclisti in questione sono stati fotografati a Salorno sulla ciclabile che corre lungo gli argini dell’Adige. I vigili del fuoco che hanno postato l’immagine commentano con un laconico: “No comment”

Pubblicato il - 05 August 2021 - 15:21

SALORNO. La foto parla da sola, con un’immagine viene messo in mostra tutto quello che non bisogna fare quando c’è un fiume in piena: stare vicino agli argini infatti può rappresentare un grave pericolo, pensare poi di passare in bicicletta su una ciclabile semi-sommersa dall’acqua è qualcosa di veramente incauto.

 

I due ciclisti in questione, nonostante i divieti, sono stati fotografati a Salorno sulla ciclabile che corre lungo gli argini dell’Adige. I vigili del fuoco che hanno postato l’immagine commentano con un laconico: “No comment”.

 

In Trentino-Alto Adige rimane alta l’allerta per la piena del fiume Adige, anche se il peggio dovrebbe essere passato i vigili del fuoco stanno monitorando con attenzione la situazione. Le forti piogge della scorsa notte hanno causato un brusco innalzamento del livello del fiume Adige, tanto che alle 7 era stata attivata la procedura di piena. Fin da subito sono state presidiate le stazioni di monitoraggio lungo il fiume a Egna, Bronzolo e Salorno e attivate le ronde.

 


 

Il ponte dell’Adige e la via Stazione a Egna sono stati chiusi al traffico per motivi di sicurezza. Attualmente, riferiscono i vigili del fuoco, il livello dell’Adige si è stabilizzato (ha raggiunto un massimo 7,1 metri), ma i pompieri di tutto il distretto sono ancora al lavoro, poiché si sono registrati vari punti critici. “La situazione – ha detto il direttore dell’Ufficio idrologia e dighe, Roberto Dinale – analoga a quella dell’agosto di un anno fa, resta critica anche dopo il deflusso delle acque verso metà giornata”.

 

A destare preoccupazione anche il fiume Isarco, salito sensibilmente nella notte a causa delle forti piogge. Come se non bastasse il livello del corso d’acqua continuerà a salire dal momento che la Rienza, suo affluente, convoglia ancora molta acqua. In mattinata si prevede un leggero incremento del livello idrometrico del fiume Adige in Bassa Atesina.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
25 settembre - 20:26
Trovati 17 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 49 guarigioni. Sono 22 i pazienti in ospedale, di cui [...]
Cronaca
25 settembre - 20:08
Manifestazione "No Green pass" per le vie del centro di Trento. Tra i soliti slogan, una variazione sul tema è la tappa sotto la redazione de [...]
Cronaca
25 settembre - 19:44
L'escursionista aveva raggiunto la cima della montagna, a circa 3.000 metri d'altitudine, insieme ad un amico: mentre rientravano lungo la cresta [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato