Contenuto sponsorizzato

Individuati i responsabili di due rapine nelle farmacie di Roncafort e Sella Giudicarie. Si tratta di una coppia di 47 e 40 anni

La coppia è stata individuata grazie alle telecamere di videosorveglianza

Pubblicato il - 13 gennaio 2021 - 13:19

TRENTO. Sono stati trovati i responsabili delle rapine alle farmacie di Roncafort (qui articolo) e Sella Giudicarie (qui articolo), commesse lo scorso novembre.

 

La sera dello scorso 19 novembre, un uomo - travisato e armato di cutter – ha commesso una rapina all’interno della farmacia Tialfarm a Roncafort, facendo un bottino di 650 euro, di cui dieci sottratti dalle mani di una malcapitata cliente presente. Le indagini delle forze dell'ordine si sono concentrate da subito sull’analisi dei sistemi di video sorveglianza della zona.

 

In questo modo è stata individuata una Ford Focus, grigio chiaro – con a bordo due persone – utilizzata per la fuga e intestata a G.L., una 47enne già nota per precedenti reati contro il patrimonio.

 

Dalle evoluzioni investigative è emersa anche la posizione del compagno L.P., 40enne, anch’egli pregiudicato per precedenti. Queste informazioni hanno consentito di ricondurre ai sospettati anche un altro colpo analogo, commesso due giorni dopo in una farmacia a Roncone di Sella Giudicarie.

 

I due quindi sono indagati per il reato di rapina in concorso, con l’aggravante di aver commesso i fatti utilizzando un’arma e a volto nascosto.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 05 agosto 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 agosto - 06:01
Sono oltre una ventina le strutture che a fine anno saranno costrette a chiudere il proprio bilancio in rosso. Purtroppo i soldi messi in campo dai [...]
Sport
05 agosto - 20:44
Un timoniere dal talento unico e cristallino, il velista si è confermato tra i migliori interpreti della disciplina e Tita non ha mai nascosto [...]
Politica
05 agosto - 20:53
Ennesima protesta No-vax in piazza a Trento, presenti anche i consiglieri di Fratelli d’Italia Demattè e Rossato: “Siamo qui per dire no [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato