Contenuto sponsorizzato

Mangia una zuppa scaduta e conservata male, 40enne in rianimazione

L'uomo è stato poi ricoverato per botulismo alimentare. La zuppa, era stata conservata non in frigo ma a temperatura ambiente per giorni, aperta dopo la data di scadenza e non bollita

foto tratta da internet
Foto tratta da internet
Pubblicato il - 25 gennaio 2021 - 19:41

BASSANO. E' stato ricoverato in rianimazione l'uomo di 40 anni dopo l'intossicazione scatenata dall'aver mangiato una zuppa di farro che però non era stata conservata secondo le indicazioni riportate nella confezione.

 

L'uomo, secondo quanto è emerso successivamente, ha avuto i primi sintomi dopo alcuni giorni dall'aver mangiato la zuppa con problemi sia gastrointestinali che neurologici.

 

L'uomo è stato poi ricoverato per botulismo alimentare. La zuppa, era stata conservata non in frigo ma a temperatura ambiente per giorni, aperta dopo la data di scadenza e non bollita.

 

Al momento le condizioni del 40enne sono in miglioramento e non sarebbe più in pericolo di vita.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
24 settembre - 13:44
Il capogruppo del partito di Giorgia Meloni nella Città della quercia, Pier Giorgio Plotegher, sull'ipotesi di uscita dell'A31 a Rovereto: “Una [...]
Cronaca
24 settembre - 12:01
Da via Verdi alle Albere il "biscione" colorato di studenti ha attraversato tutta la città chiedendo un cambio di rotta verso un futuro [...]
Politica
24 settembre - 12:02
In questi giorni alcuni consiglieri trentini si sono trovati una busta paga da quasi 33mila euro (lordi), è l’effetto del ricalcolo delle [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato