Contenuto sponsorizzato

Paura in una cava, un blocco di porfido schiaccia la mano di un operaio che resta incastrato e sviene

Il 29enne stava lavorando in una cava di porfido, poi l'incidente. L'allerta è scattata in località Santo Stefano a Fornace. In azione la macchina dei soccorsi

Pubblicato il - 06 marzo 2021 - 15:56

FORNACE. Momenti di paura in una cava di porfido in Alta Valsugana per un infortunio sul lavoro. Un 29enne è stato trasportato in ospedale.

 

L'allerta è scattata intorno alle 13.45 di oggi, sabato 6 marzo, in località Santo Stefano a Fornace.

 

Il 29enne era operativo e stava lavorando nella cava di porfido, ma qualcosa è andato storto.

 

L'operaio ha subito uno schiacciamento di una mano e quindi è rimasto incastrato per il peso del blocco. Il giovane è poi svenuto.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanza, vigili del fuoco di Fornace e forze dell'ordine, mentre da Trento si è alzato in volo l'elicottero.

 

Le forze dell'ordine hanno isolato e messo in sicurezza l'area, mentre i pompieri hanno liberato l'arto del giovane, che è stato affidato poi alle cure dell'equipe medica.

 

Il 29enne è stato immobilizzato e stabilizzato, quindi è stato trasferito in elicottero all'ospedale del capoluogo per accertamenti e approfondimenti.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
22 aprile - 15:56
L'allerta è scattata lungo la strada statale 12. In azione la macchina dei soccorsi. Viabilità bloccata in tangenziale
Cronaca
22 aprile - 16:01
Sono stati analizzati 2.235 tamponi tra molecolari e antigenici. Oggi 16 casi tra over 60 e 21 contagi tra giovani e ragazzi in età scolare. [...]
Politica
22 aprile - 13:00
L'altra questione posta all'attenzione del presidente del Consiglio Draghi riguarda i gettiti fiscali arretrati derivanti anch'essi dal Patto di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato