Contenuto sponsorizzato

Raduno di auto modificate per il Southern Gardasee, notte di fermi e contravvenzioni

Non c'è riposo per gli agenti di Peschiera del Garda, che tra sabato e domenica hanno dovuto affrontare varie problematiche. Tra queste la gestione della folla e dei veicoli in occasione del Southern Gardasee e e l'arresto di 3 persone per vari motivi, dalla resistenza a pubblico ufficiale alla violazione di domicilio

Pubblicato il - 21 June 2021 - 16:07

PESCHIERA DEL GARDA. Intenso lavoro di pattuglia per i Carabinieri di Peschiera nel weekend. Gli agenti infatti hanno svolto servizi di controllo mirati e straordinari che hanno portato a 3 arresti, 11 contravvenzioni e 4 fermi amministrativi. Gran parte di questo lavoro è stato fatto in occasione del Southern Gardasee, un raduno di macchine modificate.

 

 

Questo evento infatti si è concentrato nelle ore serali e notturne, quando il rombo dei motori ha invaso le vie del centro, disturbando il riposo dei cittadini. Le pattuglie dell’Arma messe in campo per l’esigenza, oltre a contenere il disagio, hanno proceduto a contravvenzionare, per violazioni al Codice della Strada, 11 conducenti di dette auto, sottoposto a fermo amministrativo per 3 mesi 4 autovetture modificate e denunciato in stato di libertà un cittadino austrico per guida in stato di ebbrezza.

 

 

Il primo uomo arrestato è stato D.S., 33 anni e residente nel mantovano, che già aveva dei precedenti con la polizia. Apparentemente senza nessun motivo questi avrebbe iniziato ad urlare contro alcuni agenti, che si trovavano in piazza Bettelloni per assistere due utenti della strada incorsi in un piccolo incidente. A fronte di questo comportamento i militari hanno deciso di perquisire l’uomo e il suo veicolo. Il 33enne, invece di acconsentire alla perquisizione, ha iniziato ad insultare e minacciare gli agenti, che per tutta risposta lo hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e hanno proseguito con la perquisizione dell’auto, dove hanno trovato 370 grammi di ketamina. D.S. è stato rilasciato e affronterà l’udienza tra un mese.

 

 

Il secondo caso di arresto invece riguarda crimini di violazione di domicilio. D.G., 34 anni e senza fissa dimora, è stato colto in flagrante mentre cercava di introdursi nella casa dell’ex moglie. Quest’ultima era stata minacciata più volte dall’uomo e quindi ha chiamato immediatamente i Carabinieri, che sono arrivati giusto in tempo per sorprenderlo mentre cercava di entrare dal balcone. Anche lui è stato rimesso in libertà in attesa dell’udienza, ma è stato sottoposto ad alcune misure cautelari, tra cui il divieto d’ingresso nel Comune di Peschiera del Garda.

 

 

Infine i Carabinieri hanno arrestato un terzo uomo: il 33enne C.N.J., pregiudicato, domiciliato nella provincia di Carrara, destinatario di un Ordine di esecuzione per la Carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Massa, nel 2013, in quanto deve espiare una pena pari a 3 anni di reclusione e pagare una multa di 300 euro relativamente ad una condanna per furto in abitazione commesso nel 2008 in Toscana. L’atteggiamento sospetto con il quale si aggirava l’uomo tra le vie di Peschiera del Garda a bordo della sua autovettura, non è sfuggito ai Carabinieri che lo fermavano per controllarlo. Dopo aver scoperto i suoi precedenti e il provvedimento restrittivo ancora pendente su di lui, i militari lo hanno tratto in arresto e trasferito presso la Casa Circondariale di Verona Montorio.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 luglio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
25 July - 10:27
Le condizioni del centauro sono apparse subito molto gravi. I sanitari dell’equipe medica hanno tentato di rianimare il motociclista purtroppo [...]
Cronaca
25 July - 10:58
Notte impegnativa per i carabinieri e i sanitari, nella zona del lago di Caldonazzo prima è stato fatto esplodere un grosso petardo poi è [...]
Cronaca
25 July - 10:19
Il traffico stradale (sia in A22 che sulle provinciali e statali) e ferroviario è ripreso alle 9 di questa mattina, 25 luglio, dopo la fine delle [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato