Contenuto sponsorizzato

Scivola e sbatte la testa su un tronco. Morto Dietmar Unterhauser, boscaiolo 58enne di Trodena

Un boscaiolo di 58 anni, Dietmar Unterhauser, ha perso la vita scivolando e sbattendo la testa su un tronco. L'incidente è avvenuto su un terreno si sua proprietà a Mazzon, frazione di Egna. I carabinieri indagano sulle dinamiche 

Pubblicato il - 27 gennaio 2021 - 10:22

EGNA. Grave incidente attorno a mezzogiorno di martedì 26 gennaio. Un boscaiolo di 58 anni, originario di Trodena, è scivolato, sbattendo la testa su un tronco. L'incidente è avvenuto a Mazzon, frazione di Egna, in un terreno di sua proprietà. Per Dietmar Unterhauser non c'è stato nulla da fare.

 

Secondo le prime ricostruzioni, il terreno sarebbe stato ghiacciato, provocando la caduta del 58enne. Non è ancora chi sia stato a dare l'allarme e sulla questione indagano i carabinieri. Sul posto si sono precipitati i soccorsi, giunti da Bolzano con l'elicottero Pelikan 2.

 

Quando i soccorritori sono arrivati sul posto, però, non c'era più nulla da fare. Essendo il terreno di proprietà del boscaiolo, difficilmente la caduta verrà considerato un incidente sul lavoro.

 

Unterhauser, residente a Molini di Trodena, lascia moglie e figli.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 6 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 marzo - 05:01

Una ricerca che ha messo insieme tanti pezzi di un mosaico per ricostruire la storia “perduta” di Anna Vivaldelli, uccisa a Dro l’8 marzo 1925. A quasi un secolo di distanza, in occasione della Giornata internazionale dei diritti della donna, ricostruiamo questa vicenda grazie ai documenti, le lettere e le testimonianze dell’epoca

07 marzo - 16:45

A 12 anni ha lasciato la sua casa in Afghanistan, passando per Iran e Turchia è arrivato in Grecia dopo un viaggio durato anni, lì è rimasto coinvolto nell’incendio che lo scorso settembre ha devastato il campo profughi di Moria: ora grazie alla Comunità Papa Giovanni XXIII l'incredibile storia di N.A. (che chiameremo Nico) ha trovato a Rovereto il suo lieto fine

07 marzo - 19:24

Sono 236 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 48 pazienti sono in terapia intensiva e 43 in alta intensità. Oggi 2 decessi. Sono 72 i Comuni con almeno un caso di positività

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato