Contenuto sponsorizzato

Si sente abbaiare da giorni, i permanenti con i droni trovano un cane bloccato in zona impervia. Pronti a intervenire Saf e elicottero

Le attività sono partite intorno alla mezzanotte tra lunedì 1 e martedì 2 febbraio, quando è stato lanciato l'allarme per il salvataggio di un animale bloccato in quota a Ronchi di Ala. Troppo pericoloso intervenire con l'oscurità. La macchina dei soccorsi pronta a intervenire nella mattinata di domani

Pubblicato il - 02 febbraio 2021 - 21:19

ALA. Riprende nella mattina di domani, mercoledì 3 febbraio, una complessa operazione di ricerca e di recupero di un cane in Vallagarina.

 

Le attività sono partite intorno alla mezzanotte tra lunedì 1 e martedì 2 febbraio, quando è stato lanciato l'allarme per il salvataggio di un animale bloccato in quota a Ronchi di Ala.

 

Diverse anche le segnalazioni di un cane che abbaiava da diverso tempo. E' subito intervenuto il corpo permanente dei vigili del fuoco di Trento con il nucleo droni.

 

Le prime ricerche in notturna hanno dato, però, esito negativo, così le squadre sono entrate in azione anche nella giornata odierna: sono stati verificati alcuni punti termici e il cane è stato individuato su un cengio particolarmente impervio.

 

L'oscurità ha fermato nuovamente l'attività per ragioni di sicurezza. Nella giornata di domani il nucleo Saf e l'elicottero provvederanno a intervenire per recuperare e salvare il cane.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 27 novembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
27 novembre - 20:26
Trovati 188 positivi, 2 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 112 guarigioni. Sono 44 i pazienti in ospedale. Sono 833.300 le dosi di [...]
Politica
27 novembre - 19:46
Le attiviste hanno ricordato anche la recente aggressione avvenuta in centro, e arrivata dopo un evento che serviva per autofinanziare la [...]
Cronaca
27 novembre - 19:29
Il genoma è stato sequenziato al laboratorio di Microbiologia clinica, virologia e diagnostica delle bioemergenze dell’ospedale Sacco. Il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato