Contenuto sponsorizzato

Un capo 'unico' realizzato da Montura e dall'archistar Kengo Kuma: il ricavato andrà in beneficienza per due progetti in Europa e in Asia

Si tratta di un capo esclusivo, artigianale ma dalla tecnologia avanzata, disponibile solamente in 83 pezzi per il mercato europeo e in altrettanti per quello asiatico: il ricavato della collaborazione tra l'archistar giapponese e il brand roveretano andrà in beneficienza per finanziare due progetti tra Europa e Asia

Di F.S. - 12 October 2021 - 14:09

ROVERETO. L'idea è nata nel 2018 quando, ad Arte Sella, l'archistar giapponese Kengo Kuma e il fondatore e titolare di Montura Roberto Giordani si sono incontrati dando vita ad una collaborazione per legare i valori di eccellenza, innovazione e qualità ad un'iniziativa di carattere sociale: ne è nato un capo unico, realizzato in soli 83 pezzi per il mercato europeo e in altrettanti per quello asiatico, una giacca speciale nell'anno delle Olimpiadi di Tokyo, per le quali Kengo Kuma ha disegnato il nuovo stadio.

 

Il capo firmato dal maestro giapponese, verrà consegnato a fronte di una donazione di 830 euro per i progetti di solidarietà 'Get for life' a Ulan Bator e 'We-Women's eyes' nella regione di Tohoku in Giappone. La prima iniziativa, che riceverà i fondi ottenuti dalla vendita degli 83 pezzi destinati al mercato europeo, è stata ideata dall'antropologo italiano David Bellatalla che, insieme a Need you onlus, punta a aiutare ragazze madri con figli con disabilità in Mongolia mentre la seconda, alla quale verranno destinate le offerte delle 83 giacche destinate al mercato asiatico, è dedicata al tema del 'women's empowerment' in una delle regioni colpite più gravemente dallo tsunami del 2011.

 

Non a caso all'interno del progetto ritorna spesso il numero 83, formato dalle due cifre più importanti nel Paese del Sol Levante. “L’idea di fondo è quella di trasmettere un messaggio di unione e solidarietà – spiega Roberto Bombarda di Montura -. Di qui il diretto riferimento alla tecnica del “Sashiko” a cui si ispira la giacca realizzata per Montura. Si tratta di una micro-trapuntatura, tipica proprio delle regioni giapponesi, in cui i contadini con pochissime risorse e usando materiale di scarto riuscivano a confezionare abiti bellissimi ed estremamente dignitosi. L'auspicio è che il logo Montura possa divenire simbolo decorativo e allo stesso tempo messaggio solidale”.

 

Al progetto hanno collaborato attivamente anche Arte Sella, nella figura del presidente Giacomo Bianchi e del direttore artistico Emanuele Montibeller, oltre al professor Marco Imperadori del Politecnico di Milano/VeluxLab. La giacca sarà prenotabile fino al primo novembre su sashikojacket.com con la prenotazioni si ottiene anche 'Il grande viaggio' di David Bellatalla e Stefano Rosati (che ha ricevuto il premio Chatwin come migliori libro del 2020 nella sezione 'Viaggi di carta') che sostiene altri due progetti realizzati ad Ulan Bator sempre da Need you onlus.

 

Ecco le caratteristiche tecniche in breve della Montura Sashiko Jacket by Kengo Kuma:

Realizzata in 100% cotone organico Biofusion di Albini1876; bottoni in pregiato legno di ulivo color Naturale di Fabbrica Bottoni Fratelli Bonfanti; speciale imbottitura in fibra di cammello e poliestere riciclato creata da Imbotex Lab; pregiati inserti in seta di Taroni compongono i dettagli esterni della giacca e le parti interne della fodera; sfrutta il trattamento idrorepellente Dwr Pfc Free di Tintess Spa; dotata della tecnologia Quickdry Frame (Patent Pending), capace di convogliare l’umidità prodotta dal corpo attraverso un circuito idrofilo applicato all’interno del capo.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 18 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 May - 18:33
Molti pullman sono ancora in coda e tra le persone comincia a serpeggiare la paura di non arrivare in tempo per il concerto. Intanto dalle 17 è [...]
Cronaca
20 May - 16:23
I volontari impegnati nelle organizzazioni che fanno parte del sistema trentino della Protezione civile vedono l'entrata in campo di [...]
Cronaca
20 May - 18:04
Stando a una prima ricostruzione le due persone decedute stavano viaggiando a bordo dello stesso mezzo che si sarebbe scontrato con un camion
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato