Contenuto sponsorizzato

Calcio, per il ritiro del Napoli ordinanza del sindaco: stop al sorvolo di Dimaro con droni e aerei a pilotaggio remoto

L'ordinanza è stata firmata nelle scorse ore dal sindaco di Dimaro Folgarida Andrea Lazzaroni. In particolare viene vietato il sorvolo della struttura ricettiva Sport Hotel Rosatti

Pubblicato il - 29 June 2022 - 16:06

DIMARO FOLGARIDA. Arriva il Napoli stop ai droni. E' questo in poche parole il contenuto di un'ordinanza firmata dal sindaco di Dimaro Folgarida Andrea Lazzaroni.

 

Il provvedimento vieta il sorvolo dell’abitato di Dimaro con aerei a pilotaggio remoto e aeromodelli nel periodo del ritiro di SSC Napoli dal 9 al 19 luglio prossimi.

 

La decisione è stata presa nelle scorse ore. Nel dettaglio l’ordinanza vieta il sorvolo per operazioni critiche e non di aree congestionate, assembramenti di persone, agglomerati urbani e infrastrutture, “nel volume di spazio V70 ad una distanza orizzontale di sicurezza adeguata dalle aree congestionate, ma non inferiore a 150 metri e a una distanza di almeno 500 metri da persone o cose, che non siano sotto il diretto controllo dell’operatore”. In particolare, viene specificato, l'ordinanza vieta il sorvolo della struttura ricettiva Sport Hotel Rosatti.

 

La zona del centro sportivo viene divisa in due aree, la prima definita “area 1”, identifica nel perimento esterno del campo di gioco e in “area 2” il resto del perimetro esterno del centro sportivo.

 

Vieta il sorvolo di tutta l’area 2, mentre consente il sorvolo dell’area 1 solamente ai Sarp che eseguono il decollo e l’atterraggio dall’area stessa e con pilota che esegua le operazioni di decollo, atterraggio e sorvolo in Visula Line of sight (Vlos).

Il provvedimento entrerà in vigore dal 9 luglio ed eventuali altre richieste di sorvolo saranno valutate e nel caso autorizzate dal sindaco.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 13 agosto 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
14 agosto - 18:23
Non semplici le operazioni di soccorso rese difficili dalla vegetazioni fitta che ha complicato l'individuazione del luogo da parte [...]
Montagna
14 agosto - 17:30
Ammonta a quasi mezzo milione il debito ancora da saldare al soccorso alpino: dal 2020 a oggi l’Ulss 1 Dolomiti ha emesso ben 769 fatture per un [...]
Cronaca
14 agosto - 16:35
Era caduta nel crepaccio ieri ed oggi i vigili del fuoco sono intervenuti chiedendo il supporto dell'elicottero Drago 59 del reparto volo di Venezia
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato