Contenuto sponsorizzato

In 4.000 dentro il tunnel a bere e ballare (IL VIDEO) ma è polemica: il Covid non c'è più?

In tanti hanno condiviso queste immagini rilanciate direttamente dal sindaco di San Lorenzo e che ritraggono in primo piano anche l'assessore provinciale Alfreider con alle spalle una folla di persone totalmente prive di mascherine, abbracciate, che cantano vicine. Ecco cosa ha spiegato il primo cittadino: ''Tutto fatto in accordo alle autorità preposte''

Di Luca Pianesi - 13 aprile 2022 - 16:50

BOLZANO. Sono durati circa 3 anni i lavori ma negli scorsi giorni è stato, finalmente, inaugurato il nuovo collegamento diretto dalla strada statale della Val Pusteria alla Val Badia, attraverso una rotatoria, il ponte sul fiume Rienza e il tunnel a San Lorenzo.

Al taglio del nastro hanno partecipato il presidente Arno Kompatscher, l'assessore provinciale alla mobilità Daniel Alfreider, il sindaco di San Lorenzo Martin Ausserdorfer, il sindaco di San Martino in Badia Giorgio Costabiei, in rappresentanza dei comuni della Val Badia, e l'ingegnere Umberto Simone, responsabile del progetto. E due dei partecipanti sono anche i protagonisti di questi scatti che stanno facendo il giro del web: in primo piano il primo cittadino di San Lorenzo e l'assessore provinciale Alfreider e sullo sfondo 4.000 persone che tra birra, balli e abbracci hanno riempito il tunnel dando vita a un mega evento da tutto esaurito.

 

 

La polemica, ovviamente, verte sulle norme anti Covid e sul confronto tra quel che si può fare nei locali e nelle discoteche e quel che è stato permesso all'interno della galleria (dove, evidentemente, nessuno ha rispettato alcuna regola di prevenzione come si vede dalle immagini). Il Covid, infatti, c'è ancora (solo ieri sono morte tre persone in provincia di Bolzano) e i tassi di vaccinazione in Alto Adige restano i più bassi del Paese. La voglia di divertirsi e festeggiare questo importante evento però era tanta e questo è stato il risultato. Immagini alle quali, quantomeno, da due anni a questa parte non eravamo più abituati. 

 


 

Il sindaco, però, ha chiarito che tutto è stato fatto in sicurezza, che la galleria era arieggiata e l'evento era considerato evento all'aperto. Ha aggiunto che lo stato di emergenza è finito il 31 marzo e che non capisce perché ancora in certe circostanze si debbano continuare a tenere le mascherine, come a scuola e ha ribadito che nessuno ha agito a caso.

 


 

 

 

 

"Con il nuovo ingresso per la Val Badia siamo riusciti a realizzare un progetto infrastrutturale auspicato e pianificato per anni. Si tratta di un progetto che andrà ad aumentare in maniera significativa la sicurezza stradale sulla strada della Val Pusteria", ha sottolineato all'inaugurazione il presidente Arno Kompatscher, il quale ha colto l'occasione per ringraziare l'ex assessore provinciale Florian Mussner per il prezioso lavoro svolto nella fase iniziale del progetto e l'attuale assessore competente Daniel Alfreider per avere garantito il rispetto delle tempistiche durante l'avanzamento dei lavori insieme a tutte le ditte coinvolte nel progetto.

"Grazie alla nuova infrastruttura, i flussi di traffico in entrata e in uscita dalla Val Badia saranno garantiti in maniera più efficace e la statale della Val Pusteria sarà allo stesso tempo alleggerita. I residenti, grazie a questo progetto, potranno godere di una maggiore qualità della vita'', le parole dell'assessore Daniel Alfreider.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 5 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
06 July - 11:41
Alessandra De Camilli è scampata alla tragedia sulla Marmolada ed è stata ricoverata all’ospedale Santa Chiara di Trento, il compagno invece è [...]
Ambiente
06 July - 10:31
Dopo essere stato distrutto da una valanga a dicembre 2020 il rifugio Pian dei Fiacconi sul versante nord della Marmolada non ha più [...]
Cronaca
06 July - 11:36
L'autoscala dei pompieri è stato tamponato da un camper, il conducente però non si è fermato e ha continuato il viaggio. L'appello dei vigili [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato