Contenuto sponsorizzato

Le fiamme avvolgono il deposito attrezzi, 50enne entra con l'estintore ma muore tentando di spegnere il rogo

Il dramma è successo nel feltrino, l'incendio secondo le prime informazioni sarebbe stato causato dal surriscaldamento del tubo di una vecchia stufa

Pubblicato il - 15 gennaio 2022 - 08:59

FELTRE. Si chiama Ivan Gaio ed aveva 52 anni l'uomo rimasto vittima di un incendio nel feltrino.

 

L'uomo è morto nel tentativo di spegnere un incendio che era scoppiato nella baracca che si trovava vicino all'abitazione e che veniva usata come deposito attrezzi. Secondo le prime informazioni a far scoppiare le fiamme sarebbe stato il surriscaldamento del tubo di una vecchia stufa.


Quando si è accorto di quello che stava accadendo Ivan Gaio si è precipitato dentro con l'estintore nel tentativo di spegnere le fiamme e salvare il materiale che aveva messo all'interno.

 

Ma purtroppo il fumo e l'alta concentrazione di monossido di carbonio non gli hanno lasciato scampo ed è morto.


Il corpo è stato rinvenuto poco dopo dai pompieri all'interno della struttura che è collassata. Sul posto i vigili del fuoco e le forze dell'ordine per i rilievi e ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 20 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 gennaio - 19:59
Trovati 2.669 positivi, 3 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 2.449 guarigioni. Sono 165 i pazienti in ospedale. Tutti i Comuni sul [...]
Cronaca
20 gennaio - 19:34
Il Partito democratico ha presentato in Consiglio un ordine del giorno (bocciato con voto contrario della maggioranza) in cui si chiedeva in [...]
Montagna
20 gennaio - 20:46
Gli esperti del Muse hanno raccolto la versione di Martino Raineri il proprietario del setter ucciso dal branco a Folgaria: “Per tutto il tempo i [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato