Contenuto sponsorizzato

Maltempo, Poletti: “Addio alla fase più calda dell'estate, in arrivo dai 30 ai 45 millimetri di pioggia (fino a 70 nel Trentino meridionale)”

Nelle ultime ore la protezione civile ha diramato un avviso di allerta gialla per maltempo in Trentino e, come spiega a il Dolomiti l'ingegnere ambientale e membro di Meteo Trentino Alto Adige Giacomo Poletti, nella giornata di domani sono previsti sul territorio dai 30 ai 45 millimetri di pioggia: “E' la prima vera perturbazione da mesi, possiamo dire, vedendo anche le previsioni per i prossimi giorni, che probabilmente non vedremo più per quest'anno temperature al di sopra dei 35 gradi in Trentino”

Di Filippo Schwachtje - 17 August 2022 - 18:46

TRENTO. Scatta l'allerta gialla per maltempo in Trentino (Qui Articolo), l'ingegnere ambientale (e membro di Meteo Trentino Alto Adige) Giacomo Poletti a il Dolomiti: “Attesi dai 30 ai 45 millimetri di pioggia su tutto il territorio, addio alla fase più calda dell'estate”. Secondo l'esperto infatti, quella che in questi giorni attraverserà il Trentino sarà “la prima vera perturbazione da mesi” e, guardando anche alle previsioni “probabilmente non vedremo più per quest'anno temperature 'estreme', che superino diciamo i 35 gradi centigradi”.

 

Dopo le precipitazioni che interesseranno il nostro territorio fino a venerdì infatti, dalle previsioni a 10-12 giorni “non si notano più grossi riscaldamenti” fino grosso modo all'arrivo di settembre, quando è altamente improbabile che la colonnina di mercurio possa tornare sui livelli registrati nelle scorse settimane. Per quanto riguarda la giornata di domani, sottolinea Poletti: “I modelli dicono che bisognerà fare attenzione in Trentino anche alla grandine, mentre in mattinata vedremo un grosso passaggio di precipitazioni seguite, dopo alcuni possibili momenti asciutti in giornata, da altri rovesci diffusi verso pomeriggio-sera”.

 

Per quanto riguarda le precipitazioni, come detto, domani in Trentino dovrebbero cadere dai 30 ai 45 millimetri di pioggia diffusi su tutto il territorio, ma in alcune zone i fenomeni potrebbero essere più intensi. “Vedremo molto probabilmente – spiega Poletti – picchi superiori, soprattutto nella zona meridionale della Provincia, nelle Giudicarie, in Vallagarina e nell'Alto Garda, dove i millimetri di pioggia potrebbero arrivare anche a 70”.

 

La perturbazione, di origine atlantica, interesserà poi nella mattinata di venerdì in particolare la Valsugana, il Primiero ed in generale il Trentino sud-orientale. ”Si tratta di precipitazioni molto importanti – conclude Poletti – che potrebbero aiutare a riequilibrare, almeno in parte, i grandi deficit pluviometrici determinati dagli ultimi mesi di siccità (Qui Articolo)”.

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 24 settembre 2022
Telegiornale
24 Sep 2022 - ore 21:22
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
26 September - 13:15
Il leader di Azione ha detto la sua dopo i risultati delle elezioni politiche, nelle quali a livello nazionale il Terzo Polo ha ottenuto poco meno [...]
Politica
26 September - 12:37
L’analisi di Letta dopo la sconfitta del Partito Democratico: “Gli italiani hanno scelto la Destra, un giorno triste per l’Italia e [...]
Politica
26 September - 10:33
A livello di collegio Fratelli d'Italia doppia la Lega e stacca di quasi di due punti percentuali il Partito democratico. Il terzo polo davanti [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato