Contenuto sponsorizzato

Meteo, tempo instabile a Ferragosto in Trentino e in settimana attesa “la prima vera perturbazione da mesi”

Gli esperti di Meteotrentino riportano come, per la giornata di oggi, alcuni rovesci e temporali saranno possibili “già a partire dalla tarda mattinata di oggi e tenderanno a diventare più probabili in serata”. Nel corso della settimana, dopo un martedì e un mercoledì di sole, con giovedì in Trentino dovrebbe invece tornare la pioggia: per l'ingegnere ambientale e membro di Meteo Trentino Alto Adige Giacomo Poletti potrebbero cadere dai 25 ai 35 millimetri di pioggia diffusi sul territorio provinciale

Di F.S. - 15 agosto 2022 - 09:41

TRENTO. “Alcuni rovesci saranno possibili già a partire dalla tarda mattinata e tenderanno a diventare più probabili in serata”. Così gli esperti di Meteotrentino sulle previsioni per la giornata di Ferragosto, nella quale il transito di una debole perturbazione in quota determinerà “l'aumento dell'instabilità nelle ore pomeridiane e serali”. In settimana poi, dopo un martedì e un mercoledì di sole, con giovedì in Trentino dovrebbe tornare la pioggia: per l'ingegnere ambientale e membro di Meteo Trentino Alto Adige Giacomo Poletti potrebbero cadere dai 25 ai 35 millimetri, diffusi su tutto il territorio provinciale.

 

Rimangono più basse, rispetto ai periodi roventi vissuti nelle ultime settimane, le temperature, con massime sui 30 gradi nella giornata di oggi (15 agosto), in lieve aumento fino a mercoledì. Domani in particolare, dicono da Meteotrentino, la giornata sarà molto soleggiata mentre mercoledì, dopo una mattinata all'insegna del bel tempo, la nuvolosità sarà in aumento dal pomeriggio e si potranno formare rovesci e temporali sui rilievi.

 

Giovedì invece, come detto, sarà molto nuvoloso su tutto il territorio, con precipitazioni diffuse, localmente abbondanti, anche a carattere di rovescio o temporale. Le temperature massime non dovrebbero superare i 27-28 gradi centigradi. Si tratterà probabilmente, spiega Poletti, della “prima vera perturbazione da mesi” e a seguire è confermato un periodo con temperature ancora 'fresche': “Confermata quindi – dice l'esperto – la fine definitiva delle fasi roventi vissute da giugno ad oggi”.

 

Resta da dissipare, continua Poletti: “Il calore accumulato nei mari negli ultimi mesi. Non è detto che mari caldi portino per forza eventi di pioggia dannosi in autunno, di sicuro sono una riserva di energia potenzialmente pericolosa”.

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 26 settembre 2022
Telegiornale
26 set 2022 - ore 21:21
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
26 settembre - 20:37
I lavoratori autonomi prediligono Fratelli d'Italia che pesca un 17% dal Movimento 5 stelle. Il terzo polo prende voti dal centrosinistra che a sua [...]
Politica
26 settembre - 20:14
Con l'elezione di Alessia Ambrosi, Sara Ferrari e Dieter Steger si completano i risultati per il Trentino Alto Adige alle politiche 2022 con i 13 [...]
Cronaca
26 settembre - 21:06
La tragedia è avvenuta nella zona della val di Non. Il 70enne stava tagliando legna quando ha accusato un malore e si è trascinato addosso il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato