Contenuto sponsorizzato

Occhio alla truffa dei 50 euro, l'allarme della polizia locale. Diversi casi segnalati ai danni di esercenti

Un metodo di truffa non certamente nuovo ma che negli ultimi tempi ha fatto registrare nuovi casi. A chiedere maggiore attenzione è la Polizia delle Giudicarie 

Di G.Fin - 14 April 2022 - 09:43

TIONE. Il metodo non è di certo nuovo ma nel corso degli ultimi tempi è tornata anche sul nostro territorio la cosiddetta “truffa dei 50 euro”. A dare l'allarme e a chiedere, in particolar modo alle attività economiche, di prestare attenzione è la Polizia delle Giudicarie.

 

Gli episodi segnalati dalla polizia sono avvenuti a danni di alcuni esercenti del territorio. Il classico esempio è quello del bar. Il truffatore si reca alla cassa mostrando la banconota da 50 euro.

 

Lo scopo è quello di approfittare di un momento di particolare affollamento e della concentrazione del cassiere impegnato a gestire gli incassi e i soldi da restituire.

 

In pratica al momento del pagamento vengono mostrati i 50 euro che poi vengono fatti sparire. In pochi secondi l’imbroglione, con varie tecniche oppure servendosi anche dalla complicità di una seconda persona, riesce a tenersi i 50 euro e allo stesso tempo anche il resto.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 4 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 July - 21:05
Tutti i punti di accesso alla montagna sono chiusi per motivi di sicurezza. Le attività di ricerca proseguono con l'ausilio dei droni, portate in [...]
Cronaca
05 July - 19:56
Il sindaco di Levico, Gianni Beretta: "La comunità è molto provata. E' difficile trovare le parole a fronte di una tragedia enorme, che ci [...]
Cronaca
05 July - 19:37
Le accuse di Debora Campagnaro, sorella di Erica una delle alpiniste disperse dopo la tragedia sulla Marmolada: “Se ci fosse stato un bollettino [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato