Contenuto sponsorizzato

Operazione dei carabinieri in alcune strutture alberghiere abbandonate nel bresciano (VIDEO): fermate 4 persone e trovata anche della droga

A seguito di alcune segnalazioni dei residenti, i carabinieri sono entrati in azione in alcune strutture ricettive abbandonate sul territorio di Darfo Boario Terme

Pubblicato il - 30 novembre 2022 - 13:35

DARFO BOARIO TERME. Serie di controlli in alcune strutture alberghiere abbandonate nel bresciano. Sono state fermate 4 persone irregolari, sequestrata inoltra della droga.

 

Questo il bilancio dell'operazione dei carabinieri di Breno nella mattina di oggi, mercoledì 30 novembre, quando le forze dell'ordine sono entrate in azione per alcune segnalazioni arrivate dai residenti del Comune di Darfo Boario Terme.

 

Da lì è scattata l'attività per un controllo straordinario del territorio con l'obiettivo di contrastare l’occupazione abusiva di alcuni immobili, tutti fatiscenti e in precarie condizioni igieniche, utilizzati come dimora da alcune persone, e il consumo di stupefacenti in alcuni stabili abbandonati


Trenta carabinieri, dalle prime ore del mattino, hanno fatto accesso all’interno dell’ex asilo del Cappellino, degli alberghi Bassini, Miravalle e Montanina, dell’hotel Excelsior e del Grand Hotel Terme e hanno identificato 4 persone irregolari sul territorio dello Stato, nei confronti delle quali è stata avviata la procedura di espulsione dal territorio nazionale.
 
All'interno di una struttura ricettiva è stata trovata anche della droga, sequestrata dai militari dell'arma dei carabinieri.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
31 gennaio - 13:42
L'ex assessore Zeni: "La grande credibilità di questa terra e delle sue organizzazioni è stata consumata [...]
Cronaca
31 gennaio - 15:24
Vittima dell’incidente l’imprenditore bellunese di 45 anni Igor Schiocchet. I testimoni hanno visto l’elicottero schiantarsi nel greto [...]
Ambiente
31 gennaio - 13:31
Un'alleanza di associazioni ambientaliste, attivisti per il clima e scienziati si oppone con forza alla designazione di un nuovo pozzo di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato