Contenuto sponsorizzato

Urta con la moto un camion e muore a soli 19 anni Antonino Fazzino. Il padre viaggiava pochi metri più avanti e non l'ha più visto negli specchietti retrovisori

A morire un ragazzo di appena 19 anni, Antonino Fazzino, residente a Vajont, che ha perso il controllo di una Kawasaki e ha urtato un autoarticolato che procedeva nel senso opposto. Per il giovane non c'è stato nulla da fare, sotto shock i genitori

Pubblicato il - 19 marzo 2022 - 13:14

MANIAGO. Ha guardato nello specchietto retrovisore della moto e non ha più visto il figlio che sarebbe dovuto essere qualche metro dietro. E' tornato indietro e ha trovato il corpo ormai senza vita del giovane. Un incidente drammatico quello tra Maniago e Fanna sul territorio di Pordenone.

 

A morire un ragazzo di appena 19 anni, Antonino Fazzino, residente a Vajont, che ha perso il controllo di una Kawasaki e ha urtato un autoarticolato che procedeva nel senso opposto. Un impatto molto violento con la moto sbalzata fuori dalla strada.

 

L'incidente è avvenuto nel pomeriggio di venerdì 18 marzo lungo la strada provinciale 2 che collega l'abitato di Maniago con Fanna.

 

Il giovane stava viaggiando in direzione di Fanna, preceduto di qualche metro dal padre. Quest'ultimo non l'ha più visto negli specchietti e così è tornato indietro e ha scoperto dell'incidente.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, elicottero e ambulanza, vigili del fuoco e carabinieri. Purtroppo, però, per Fazzino non c'è stato nulla da fare. Fatali le ferite riportate nello schianto, sotto shock i genitori.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 4 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
04 luglio - 19:47
Il presidente della Società meteorologica italiana a il Dolomiti: “Ci sarei potuto essere anche io lassù. Quel ghiacciaio, visto da fuori, non [...]
Cronaca
04 luglio - 20:40
Dal 2012 al 2020 è stato a capo del soccorso alpino di Recoaro - Valdagno, Paolo Dani era un'espertissima guida alpina. L'addio dei colleghi: [...]
Cronaca
04 luglio - 17:50
Era una delle persone che si temeva potesse essere sotto la valanga causata dal seracco che è crollato ieri sulla Marmolada ma è stato [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato