Contenuto sponsorizzato

A sei mesi dalla scomparsa il povero cane Clarence è tornato a casa, la padrona: "E' arrivato senza unghie e denti, perché lo hanno ridotto così?''

Ieri sera alle 18 il povero Clarence, un maltese di 14 anni, è stato trovato mentre con fatica stava percorrendo una strada a poca distanza da casa. Era scomparso il 5 luglio dello scorso anno, ieri sera è stato trovato con solo due denti e senza quasi tutte le unghie. Una situazione drammatica, Maddalena: "Non è scappato è stato preso e tenuto da qualche parte perché in 6 mesi sarebbe morto di fame, ed invece lo hanno tenuto da qualche parte come una bestia. Sporco, senza unghie, senza denti, pieno di merda e fango"

Di G.Fin - 24 gennaio 2023 - 11:08

LEDRO. “Siamo usciti di casa in ciabatte, quando l'abbiamo visto in strada camminava a fatica, aveva il pelo nero. Ma cercava di raggiungerci, di arrivare a casa sua. E' una cattiveria senza limiti quella delle persone che lo hanno lasciato in questo modo”. E' una storia davvero drammatica quella di Clarence, il maltese di 14 anni di Molina di Ledro che nonostante l'essere così vecchiotto è riuscito ben dopo sei mesi a ritornare dalla sua famiglia.

 

Quando ieri sera è stato trovato dai suoi proprietari era in condizioni davvero tremende. Sporco, le zampette non avevano quasi più unghie, gli erano rimasti due denti e il pelo era un groviglio di fango e sporcizia di ogni genere. “Quando ci ha visto in strada ha tentato di correrci incontro con fatica. Voleva delle coccole era davvero in condizioni drammatiche” racconta a il Dolomiti la proprietaria Maddalena con una voce piena di commozione per aver ritrovato il suo amico a quattro zampe ma anche piena di rabbia tanto da spingerla a mostrare le foto per far capire in quali condizioni era Clarence.

Per capire quello che è successo, però, dobbiamo fare un passo indietro. Dobbiamo tornare al 5 luglio dello scorso anno. “Mia madre aveva messo sul balcone, come faceva di solito, la ciotola e le crocchette per Clarence. C'è uno spazio ampio, con un giardino chiuso con cancello. Poi – ci spiega Maddalena - si era allontanata pochi minuti per portare mio figlio ad un corso. Quando è tornata, però, il cane non c'era più”.

 

Da quel momento, martedì 5 luglio 2022, nessuno è più riuscito a trovare Clarence.

 

“Abbiamo immediatamente avviato le ricerche – ci racconta Maddalena – ho chiamato tutti i canali possibili, dai vigili del fuoco alle forze dell'ordine. E' un cane chippato ma nessuno sembrava di averlo visto e in molti ci dicevano che era morto. Abbiamo anche controllato lungo i lati delle strade per vedere se magari era stato investito, ma nulla”.

 

Da quel luglio Clarence era sparito fino a ieri pomeriggio quando attorno alle 18 è arrivata una chiamata a Maddalena. Un'amica, infatti, si era accorta di un cane che sembrava essere proprio Clarence pur essendo quasi irriconoscibile.

“Quando questa mia amica mi ha chiamato – ci spiega Maddalena – non potevo crederci. Dopo sei mesi era impossibile, ma quando mi ha detto che si stava dirigendo verso casa nostra ho lasciato tutto e sono corsa fuori strada in ciabatte. Ho guardato in fondo alla strada e c'era lui. Era diventato nero da quanta sporcizia aveva attaccato al pelo, ma era Clarence e quando ci ha visto ha cercato in tutti i modi di raggiungerci il prima possibile per avere un po' di coccole”.

 

Le condizioni in cui Clarence è stato trovato sono però drammatiche. “Era per strada che cercava di tornare a casa, non è scappato è stato preso e tenuto da qualche parte perché in 6 mesi sarebbe morto di fame, ed invece lo hanno tenuto da qualche parte come una bestia. Sporco, senza unghie, senza denti, pieno di merda e fango” ci spiega Maddalena.

 

Immediatamente il povero maltese è stato preso e portato a casa al caldo. “Gli abbiamo fatto immediatamente il bagno, il trattamento antiparassitario. Gli sono rimasti solo due denti – continua Maddalena – e gran parte delle unghie non ci sono più. In alcune parti del corpo ha dei rigonfiamenti. E' impossibile che sia rimasto fuori da solo per così tanto tempo, qualcuno l'ha preso e trattato in questo modo. Abbiamo dovuto tagliare gran parte del pelo per le condizioni in cui era”.

Clarence ieri sera ha dormito nella sua cuccia avvolto in una coperta calda immerso nell’amore della sua famiglia. In queste ore sarà visitato in un clinica veterinaria per capire le sue condizioni.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ambiente
28 gennaio - 20:19
Il vice presidente della Comunità del Garda ha commentato l'andamento dei livelli delle acque del lago dello scorso anno: "Sono state [...]
Politica
28 gennaio - 18:23
La presidente di Itea e candidata presidente della Provincia di Trento per Fratelli d'Italia è stata eletta nella Giunta esecutiva nazionale di [...]
Cronaca
28 gennaio - 18:29
C’è anche una carenza del 18% tra gli assistenti giudiziari: ne mancano 30 su 113 dipendenti. Questa mattina il bilancio [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato