Contenuto sponsorizzato

Nasconde la cocaina fra i materassi e dentro le scatole di scarpe, 41enne arrestato dalla polizia: sarà espulso

L'uomo nel corso di un primo controllo a seguito dell'identificazione si è dimostrato particolarmente nervoso. A giustificazione di questo il 41enne spiegava  di essere un fervente osservante del Ramadan e, quindi, di essere a digiuno dal giorno prima

Pubblicato il - 03 aprile 2024 - 07:21

BOLZANO. Nascondeva a casa, fra i materassi e dentro le scatole di scarpe, la cocaina. A finire arrestato nelle scorse ore è stato un uomo di 41 anni, irregolare sul territorio italiano, colpito anche dal provvedimento di espulsione

 

L'intervento della polizia a seguito di una identificazione. L'uomo, cittadino marocchino, con a proprio carico precedenti penali e di polizia per vari reati, tra i quali spaccio di sostanze stupefacenti, nonché irregolare in Italia e privo di occupazione lavorativa, sin dal primo momento del controllo si è dimostrato nervoso ed insofferente, e per questo motivo gli agenti hanno deciso di verificare cosa avesse addosso. 

 

Infatti, all’atto della ispezione, occultati negli abiti sono stati rinvenuti 2 involucri termosaldati contenenti sostanza stupefacente (poi certificata essere cocaina) per un peso di circa 70 grammi.  A quel punto gli agenti, tramite la Centrale Operativa della Questura, hanno chiesto l’intervento degli investigatori della sezione narcotici della squadra mobile, per proseguire le attività di polizia giudiziaria.

Nell'abitazione dell'uomo è stato deciso di effettuare una perquisizione domiciliare. A giustificazione dell’accentuato nervosismo con il quale il 41enne stava reagendo alle attività di polizia, riferiva di essere un fervente osservante del Ramadan e, quindi, di essere a digiuno dal giorno prima

 

I sospetti degli investigatori, tuttavia, sin da subito hanno trovato un riscontro positivo: nascosti tra 2 materassi ed in una scatola di scarpe sono stati  rinvenuti e sequestrati un pacco ben confezionato ed un’altra ventina di involucri, anch’essi confezionati con il nylon, contenenti complessivamente altri 1,1 chili di cocaina, destinata ad essere spacciata al dettaglio sulla piazza bolzanina, nonché 13.710 euro in banconote di piccolo e medio taglio, nascosti in un beauty case e ritenuti provento del traffico di droga e, pertanto, anch’essi sottoposti a sequestro.

 

Al termine degli atti di Polizia Giudiziaria l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e, quindi, trasferito alla Casa Circondariale a disposizione della Autorità Giudiziaria. Sono ora in corso indagini al fine di individuare i contatti dell’arrestato ed i suoi canali di approvvigionamento e di spaccio

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
16 aprile - 06:01
La bufera dopo il post (poi rimosso) del Consigliere comunale a Rovereto: "L'Iran dovrebbe radere al suolo Israele". Dal commento a mettere nel [...]
Cronaca
15 aprile - 20:37
Una missione umanitaria del Ministero della Difesa e della Marina Militare che si è avvalsa della collaborazione della Fondazione Rava per [...]
altra montagna
15 aprile - 13:55
Il 25 maggio a Jesolo si potranno indossare sci, scarponi e casco per scendere su una pista lunga oltre 30 metri e fatta interamente di plastica [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato