Contenuto sponsorizzato

Arriva l'ordinanza per aumentare la sicurezza sulla statale della Valsugana

Il provvedimento introduce limiti di velocità e divieti di sorpasso per una delle arterie principali presenti in Trentino, un incidente potrebbe infatti avere ripercussioni sull'intera viabilità in Provincia. In fase di aggiudicazione i lavori di adeguamento geometrico-strutturale per garantire maggiore sicurezza al via nel 2018

Di Luca Andreazza - 23 giugno 2017 - 19:01

LEVICO. Sabato 24 giugno a mezzogiorno entra in vigore l'ordinanza per aumentare il livello di sicurezza lungo la strada statale della Valsugana tra il chilometro 82 e il chilometro 92 nei Comuni di Grigno, Ospedaletto, Castel Ivano e Scurelle.

 

Questo provvedimento prevede in particolare ulteriori limitazioni della velocità e divieto di sorpasso in alcuni tratti della statale 47.

 

Il Servizio gestione strade della Provincia ha infatti deliberato che nel tratto dal km 82+120 al km 91+980 in direzione Trento il limite massimo di velocità è fissato in 70 chilometri orari, così come nel tratto compreso dal km 92+400 al km 82+574 in direzione Padova.

 

Il dispositivo vieta il sorpasso dal km 82+120 ak km 84+154 e dal km 87+400 al km 91+850 in direzione Trento e dal km 92+400 al km 86+840 e dal km 83+140 al km 82+574 in direzione Padova.

 

L'ordinanza vieta inoltre il sorpasso per i veicoli di massa a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate dal km 84+154 al km 87+400 in direzione Trento e dal km 86+840 al km 83+140 in direzione Padova.

 

La Provincia sta posizionando l'apposita segnaletica in corrispondenza dei tratti interessati per segnalare al pubblico le nuove norme.

 

L'ordinanza si rende necessaria per alcune valutazioni del Servizio come il fatto che la strada statale 47 della Valsugana è tra le principali arterie in regione e uno degli ultimi sul territorio provinciale che presenta criticità geometriche e strutturali, senza dimenticare che non ci sono adeguate soluzioni alternative in particolare al transito dei mezzi pesanti e che qualsiasi incidente può causare il blocco totale del transito con ripercussioni sull'intera viabilità provinciale e delle zone limitrofe.

 

Il provvedimento anticipa inoltre che sono in fase di aggiudicazione i lavori di adeguamento geometrico-strutturale del tratto stradale ricompreso tra i km 87+520 e il km 90+375 che dovrebbero iniziare nel corso del 2018.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 febbraio - 19:30

Il presidente della Provincia di Trento Maurizio Fugatti ha fatto il punto sulla situazione dei vaccini in Trentino. "Il programmo lo facciamo sulla base delle dosi consegnate. Con queste e quelle che si prevedono, nei primi 10 giorni di aprile dovremmo aver finito con gli over80"

24 febbraio - 19:12

Ad oggi in Trentino sono state rilevati 2 casi di variante inglese. Benetollo: "I campioni li mandiamo all'Istituto zooprofilattico, alcuni con scopo ricerca alla Fondazione Edmund Mach"

24 febbraio - 19:01

Sono stati trovati 357 nuovi positivi, comunicati 3 decessi nelle ultime 24 ore. Il presidente Fugatti: "Tasso di positività superiore alla media nazionale. C'è da dire che noi facciamo i tamponi antigenici sui sintomatici, comunque il nostro dato è sicuramente elevato"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato