Contenuto sponsorizzato

Borsa: Europa in rialzo attende al varco inflazione Usa, a Milano brilla Bpm (+4%)

Economia flash
Pubblicato il - 13 dicembre 2022 - 09:17

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 13 dic - Scatta il conto alla rovescia per l’inflazione Usa e le Borse europee in avvio si seduta si mostrano ottimiste, seppur con cautela. Nelle prime battute le migliori sono Parigi e Milano, entrambe con un rialzo dello 0,4%. Seguono Francoforte (+0,3%) e Amsterdam, con Londra sulla parità. Si tratterà di una tre giorni chiave per mercati finanziari, con l’atteso dato sull’indice dei prezzi statunitensi che nelle prossime ore potrebbe dare indicazioni sul ritmo con il quale la Fed alzerà i tassi d’interesse (e a cascata la Bce). Gli osservatori si attendono una conferma del rallentamento dell’inflazione (al 7,3% dal 7,7%), dato che ridurrebbe i timori che la Federal Reserve possa mantenere tassi alti più a lungo. E le prime risposte arriveranno già domani, quando si terrà la riunione della Banca centrale statunitense (l’attesa è di un rialzo di 50 punti base) e di quella del Giappone, mentre giovedì il bis con Bce e Bank of England. In questo clima, a Milano brilla Banco Bpm dopo che Enasarco è entrata nel capitale della banca con l’1,97%. Acquisti sui petroliferi, in scia al rialzo del greggio, con Tenaris (+1,8%) ed Eni (+0,6%). Bene il settore tecnologico (St +1,4%) e tra i bancari UniCredit (+1,4%) e Intesa Sp (+0,4%) all’indomani della mossa della Fondazione Crc che è salita all'1,05% di Ca' de Sass. Piatta Generali con sinergie dopo l’acquisizione di Cattolica definite oltre le attese. In fondo al listino, deboli le utility, da A2a (-1,1%) ed Enel (-1%), nel giorno in cui Antitrust ha avviato sette procedimenti istruttori nei confronti delle principali società fornitrici di energia elettrica e di gas per modifiche illegittime dei prezzi.Sul fronte dei cambi, l’euro si rafforza ancora a 1,055 dollari (da 1,0527 dollari ieri in chiusura) e 145,05 yen (144,66), mentre il dollaro/yen è a 137,45 (137,41). Nelle prime battute, il prezzo del gas sulla piattaforma di Amsterdam è piatto a 136,6 euro al MWh, mentre recupera il petrolio con il Wti di gennaio che scambia a 74,3 dollari al barile (+1,6%) e il Brent di febbraio a 79,4 dollari (+1,8 per cento). Enr-

(RADIOCOR) 13-12-22 09:17:59 (0190)NEWS,ENE,PA,ASS 3 NNNN

Economia flash
04 febbraio - 15:13
(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 04 feb - "Non vedo recessione, la stiamo annunciando ma non ci sono i numeri e non la vedo". Lo ha detto [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
05 febbraio - 05:01
Nei giorni scorsi la conferenza con la presentazione del nuovo primario (facente funzioni) di Ortopedia a Tione con la presenza di ben 4 [...]
Cronaca
05 febbraio - 07:04
E' successo a Bassano del Grappa, all'interno trovate 6 persone con precedenti penali e di polizia per reati di varia natura e gravità, quali [...]
Cronaca
04 febbraio - 20:13
La situazione sopra Marlengo è critica ma sotto controllo, spiegano i vigili del fuoco, che invitano a non intasare le linee telefoniche dei [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato