Contenuto sponsorizzato

Borsa: Europa peggiora e Milano cede 1%, petrolio giu' del 3%

Economia flash
Pubblicato il - 28 novembre 2022 - 11:16

Dietrofront del dollaro, debole lo yuan (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 28 nov - Le Borse europee peggiorano e il prezzo del petrolio scivola a -3% sulle incertezze innescate dalle proteste in molte città cinesi che chiedono le dimissioni del presidente Xi di fronte alla dura politica di restrizioni anti-Covid. Con le vendite che colpiscono soprattutto i titoli dell'energia, delle materie prime, delle costruzioni e delle vendite al dettaglio, i principali indici azionari europei stanno scendendo dell'1% e lo stesso fa il Ftse Mib di Piazza Affari (-1,09%). I prezzi del petrolio arretrano di tre punti percentuali: il Brent gennaio è scambiato a 80,95 dollari al barile, il Wti gennaio a 74 dollari al barile. Dietrofront invece del dollaro americano mentre l'avversione al rischio sta portando acquisti sui governativi a cominciare da quelli Usa e dai titoli core dell'Europa: il cambio tra euro e dollaro è tornato a 1,0444. Lo yuan cinese perde invece uno 0,5% nei confronti della moneta Usa ed è scambiato a 7,1956 per un dollaro.In calo di oltre il 4% il gas naturale in Europa: ad Amsterdam è scambiato a 118 euro al megawattora. fon

(RADIOCOR) 28-11-22 11:16:17 (0202) 3 NNNN

Economia flash
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
06 febbraio - 15:57
Mentre negli scorsi giorni la Regione Lombardia lanciava l'allarme con un calo del 44% delle riserve idriche rispetto alla media degli ultimi 15 [...]
Cronaca
06 febbraio - 15:22
Oltre al soccorso alpino impegnato anche il corpo dei vigili del fuoco di Dro la cui fotoelettrica si è rivelata preziosa nell'illuminare a giorno [...]
Cronaca
06 febbraio - 12:05
Una vicenda drammatica, nei giorni scorsi l'aspetto giudiziario si è chiuso con il proscioglimento degli  imputati, un'infermiera e un medico [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato