Contenuto sponsorizzato

Spread: si allenta la tensione, ma nei prossimi mesi ancora sopra 200 punti (Assiom Forex)

Economia flash
Pubblicato il - 08 novembre 2022 - 15:01

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 08 nov - Si allenteranno le tensioni anche sull'obbligazionario nei prossimi mesi, anche se lo spread BTp/Bund per la maggior parte degli operatori è atteso sopra i 200 punti. Sale infatti al 24% a ottobre dal 14% di settembre la percentuale di operatori che si aspetta un differenziale tra decennale italiano e tedesco al di sotto dei 200 punti. In particolare, il 7% si aspetta uno spread BTp/Bund tra 100 e 150 punti mentre il 17% lo stima tra i 150 e i 200 punti. E' quanto emerge dal sondaggio di ottobre condotto da Assiom Forex tra i suoi associati in collaborazione con il Sole 24 Ore Radiocor. Resta comunque maggioritaria (62%) la quota di quanti si aspettano uno spread tra 200 e 250 punti mentre scende dal 21% al 14% la percentuale di chi si aspetta un differenziale oltre i 250 punti base. «Timori apparentemente rientrati anche per quanto riguarda il differenziale tra BtP e Bund: nonostante il 62% lo preveda ancora nel range 200-250, aumentano le speranze di rivedere uno spread al di sotto dei 200 punti», commenta Massimo Mocio, presidente di Assiom Forex. «La messa in sicurezza dei conti italiani non sembra attualmente in discussione e il passaggio dal vecchio al nuovo governo si è rivelato probabilmente anche più morbido rispetto al previsto», aggiunge.Chi

(RADIOCOR) 08-11-22 15:01:00 (0472) 3 NNNN

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
22 luglio - 12:29
E' scomparso a 72 anni uno dei "pilastri" della società calcistica dell'Altopiano: nel 2009 era tornato per un breve periodo in panchina, guidando [...]
Cronaca
22 luglio - 11:32
A comunicarlo, in una nota ufficiale, la Provincia di Belluno. Secondo le prime analisi degli esperti dovrebbe essere un maschio adulto 
Cronaca
22 luglio - 11:51
L'uomo aveva 46 anni ed è morto dopo 4 giorni in ospedale. L'incidente è avvenuto il 15 e subito si era pensato a un malore
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato