Contenuto sponsorizzato

Borsa: agosto parte con i realizzi, Nexi e banche fermano rally di Milano (-1%)

Economia flash
Pubblicato il - 01 agosto 2023 - 17:40

In controtendenza Tim, Iveco e Prysmian(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 01 ago - Le Borse europee chiudono in calo, ma sopra i minimi di seduta, la prima giornata di scambi di agosto. Prevale dunque l'incertezza, tra prese di beneficio dopo un luglio da incorniciare (+5% Piazza Affari, +25% da inizio anno) e preoccupazioni sul settore manifatturiero, in rallentamento in Cina, Europa e anche negli Stati Uniti. Notizie in chiaroscuro anche dalle trimestrali, che non riescono a dissipare del tutto i dubbi sulla tenuta del comparto industriale e aziendale, mentre si attendono le prossime mosse delle banche centrali. Così Milano ha ceduto lo 0,97%, dopo essere scivolata fino a -1,2% e comunque tenendo nel mirino quota 30.000 punti, toccata l'ultima volta il 25 giugno 2008. In calo anche Parigi (-1,22%), Francoforte (-1,26%), Londra (-0,43%), Madrid (-1,5%) e Amsterdam (-0,74%). Per quanto riguarda i titoli, a Piazza Affari tra le migliori si è piazzata Tim (+1,52%), dopo i conti migliori delle attese della controllata Tim Brasil e con la speranza di un'accelerazione sul dossier della rete. Bene anche Iveco (+1,65%) e Prysmian (+0,94%). In coda Nexi (-6,93%), dopo i conti in linea con le previsioni e la conferma delle guidance, ma con alcuni investitori che si aspettavano un miglioramento delle prospettive sull'intero esercizio. Male in generale le banche, cosa che penalizza Banca Mediolanum (-3,76%), che pure ha messo a segno risultati apprezzati dagli analisti. Sul valutario, l'euro scivola sotto quota 1,10 dollari e vale 1,096 (1,0977 in avvio, da 1,1026 ieri in chiusura). La moneta unica è indicata anche a 157,245 yen (156,66 in apertura, da 156,72), mentre il rapporto dollaro/yen è a 143,33 (142,71 in avvio, da 142,15). Ritraccia il prezzo del petrolio, con timori sul fronte della domanda: il future settembre sul Wti cede l'1% a 80,95 dollari al barile, mentre la consegna ottobre sul Brent perde lo 0,92% a 84,63 dollari, calando dai massimi in tre mesi toccati in precedenza. Cambia rotta il prezzo del gas, con il future settembre scambiato ad Amsterdam in calo nel finale del 4,1% a 27,2 euro per megawattora. Infine, spread in rialzo a 163 punti, contro i 161 della vigilia.Ars

(RADIOCOR) 01-08-23 17:40:49 (0608)NEWS,ENE,PA,ASS 3 NNNN

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ambiente
25 luglio - 17:34
Al centro dell’appello, lanciato da Luca Niccolai, la sospensione degli abbattimenti degli orsi in Trentino, sempre più protagonisti di [...]
Cronaca
25 luglio - 19:24
Il fatto è successo oggi pomeriggio a Ponte di Legno. Il giovane non ha perso la calma ed è rientrato a casa dove lo hanno raggiunto i [...]
Cronaca
25 luglio - 19:07
Le operazioni di ricerca alla spiaggia Sabbioni e Du Lac si sono concluse, fortunatamente, con il lieto fine: la minorenne, dopo l'allarme lanciato [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato