Contenuto sponsorizzato

Borsa: dicembre parte con sprint, Milano (+0,6%) resta ai massimi

Economia flash
Pubblicato il - 01 dicembre 2023 - 17:52

Spread in calo a 173 punti, si indebolisce l'euro(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 01 dic - Le Borse europee spingono sull’acceleratore nella prima seduta di dicembre, in scia a un novembre da incorniciare. Piazza Affari chiude in rialzo dello 0,61%, consolidando i massimi da 15 anni, con il Ftse-Mib sempre più vicino ai 30mila punti. Le migliori sono Francoforte e Londra quando viaggiano in positivo anche tutte le altre piazze continentali.Il rallentamento dell'inflazione nell'Eurozona e negli Usa continua a dare la carica ai listini, con gli investitori che puntano a su un taglio dei tassi nel 2024. In attesa delle prossime riunioni di Fed e Bce, tra meno di due settimane, la linea di Powell però resta prudente. Per il numero uno della Fed è “prematuro dire con certezza che l’aumento dei tassi è concluso”, ed è anche “troppo presto” per definire quando saranno abbassati. Intanto, sul fronte dei dati economici si intravede qualche segnale positivo: l’indice Pmi manifatturiero dell’Eurozona è in rialzo a novembre, pur rimanendo in area di contrazione sotto i 50 punti. L’Italia segna ancora una contrazione del settore, ma allo stesso tempo gode delle stime dell’Istat, che ha rivisto al rialzo la crescita del terzo trimestre. Lo spread scende a 173 punti. Tra i titoli del Ftse-Mib, svetta Cnh industrial (+4,83%%), che beneficia della revisione al rialzo dei rating di S&P, seguita da Prysmian (+3,31%), spinta dalla nuova commessa in Gran Bretagna. In luce anche Saipem (+2,45%), seguita da Tenaris (2,13%), mentre Amplifon (-1,33%), scivola in fondo al listino.Sul valutario, l'euro perde quota a 1,0858 (da 1,09 dollari in avvio e al closing precedente) e vale 159,99 yen (da 161,54 in avvio e 161,37 alla vigilia). Debole il prezzo del petrolio, dopo un avvio in frenata, all’indomani della riunione dell’Opec che ha annunciato un ulteriore taglio della produzione. Il future gennaio sul Wti viaggia in lieve rialzo a 76 dollari al barile così come il Brent febbraio che si assesta sugli 80 dollari al barile. In rialzo il gas naturale ad Amsterdam a 43,52 euro al megawattora (+3,4%).Dim

(RADIOCOR) 01-12-23 17:52:52 (0582)NEWS,ENE,AVV,PA,ASS 3 NNNN

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
03 marzo - 05:01
Dall'annuncio della premier Giorgia Meloni all'effettivo arrivo di Chico Forti in Italia potrebbero passare un paio di mesi. Ora la pratica è [...]
Politica
02 marzo - 20:48
Il politico e imprenditore italiano, deputato per Fratelli d'Italia, Andrea Di Giuseppe è residente a Miami e ha seguito la vicenda di Chico [...]
altra montagna
02 marzo - 18:00
Un team di ricercatori di Ginevra evidenzia, per la prima volta, la correlazione tra l'aumento delle frane e l'aumento delle temperature in un sito [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato