Contenuto sponsorizzato

Borsa: Europa cauta in attesa del lavoro Usa, Milano la migliore guadagna lo 0,5%

Economia flash
Pubblicato il - 06 gennaio 2023 - 12:58

Sale il gas e torna a 74 euro. Fermo il petrolio (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 06 gen - Borse europee in cerca di direzione a metà giornata, nell’attesa dell’importate dato americano sul mercato del lavoro di dicembre. Dato che influenzerà le decisioni di politica monetaria della Federal Reserve. Intanto i future su Wall Street preannunciano un avvio contrastato (-0,17% il Nasdaq, +0,12% il Dow Jones, fermo l'S&P). In Europa, invece, è stato reso noto che l’inflazione a dicembre si è attestata a quota 9,2%, in calo rispetto a 10,1% registrato a novembre e sotto le stime, facendo dunque sperare che il picco dell’indice dei prezzi sia stato superato. In tal caso la Banca centrale europea potrebbe ponderare le future mosse sui tassi, che invece, stando alle dichiarazioni della presidente Christine Lagarde, dovrebbero salire ancora. Parigi sale dello 0,27%, Francoforte e Amsterdam sono ferme, Madrid guadagna lo 0,3% e Londra lo 0,28%. Milano è la migliore, con il Ftse Mib su dello 0,53%, in una giornata che tuttavia risente della festività dell’Epifania. Lo spread si attesta a 201 punti e il rendimento dei Btp a dieci anni al 4,31%. A Piazza Affari Stellantis (-0,3%) rimane sotto la lente, dopo le indicazioni date dal numero uno, Carlos Tavares, al Ces 2023 di Las Vegas. Indicazioni che hanno tracciato la strada soprattutto verso l’elettrificazione. Vanno bene le banche, con Unicredit su dell’1% anche grazie al ‘Buy’ consigliato da Jefferies. Sono gettonate le utility e anche le azioni 'oil', con Saipem che corre del 2%. Battono invece la fiacca Diasorin (-1,6%) e Moncler (-0,5%). Sul fronte dei cambi, l’euro si indebolisce a 1,0499 dollari (1,0525 dollari in chiusura). Passa inoltre di mano a 141,22 yen (140,64), mentre il cambio dollaro/yen è a 134,46 (133,58). Il prezzo del gas ha invertito la rotta dopo un'apertura in calo ed è iniziato a salire: il future di febbraio vale 74,8 euro al megawattora, in rialzo del 3,2%. Infine è fermo il prezzo del petrolio: il wti, contratto di febbraio, è scambiato a 73,61 dollari al barile. emi-

(RADIOCOR) 06-01-23 12:58:54 (0242)NEWS 3 NNNN

Economia flash
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
06 febbraio - 15:57
Mentre negli scorsi giorni la Regione Lombardia lanciava l'allarme con un calo del 44% delle riserve idriche rispetto alla media degli ultimi 15 [...]
Cronaca
06 febbraio - 17:04
Secondo quanto ricostruito l’uomo, Angelo Pescador di 75 anni, stava accendendo la stufa a legna all’interno della propria abitazione quando è [...]
Cronaca
06 febbraio - 16:09
Lorenza Bonetti era molto conosciuta anche per la propria attività portata avanti con un negozio di abbigliamento. Decine i messaggi di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato