Contenuto sponsorizzato

Borsa: l'inflazione Usa rassicura, Milano chiude a +0,94% al traino di Tim e Moncler

Economia flash
Pubblicato il - 10 agosto 2023 - 17:40

Il lusso torna alla ribalta con maxi deal Capri-Tapestry(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 10 ago - La crescita dell’inflazione Usa inferiore alle attese a luglio ha dato fiducia ai mercati e alle Borse europee che, partite già con il piede giusto, hanno chiuso in buon rialzo. A Piazza Affari il Ftse Mib è salito dello 0,94%, a Francoforte il Dax40 dello 0,9% e a Parigi il Cac40 dell'1,5%. A luglio, i prezzi al consumo negli Stati Uniti sono aumentati mensilmente in linea con le attese dello 0,2%, mentre il dato annuale è cresciuto del 3,2%, meno del previsto (+3,3%). «Il dato è compatibile con l’ipotesi pausa Fed a settembre», segnalano gli analisti di Intermonte, ricordando che comunque, prima della riunione di settembre del Fomc, il comitato di politica monetaria della Federal Reserve, sarà pubblicato un altro dato sull’inflazione, quella di agosto. A livello settoriale in Europa, buoni progressi per i titoli del lusso e moda dopo che la Cina ha eliminato le restrizioni sui viaggi di gruppo, eredità del Covid, e la notizia che il gruppo Tapestry - che ha in portafoglio marchi come Coach, Kate Spade e Stuart Weitzman - ha annunciato l'acquisto di Capri Holdings - la società dei brand Versace, Jimmy Choo e Michael Kors - per 8,5 miliardi di dollari. Guardando ai titoli, Moncler a Milano è balzata del 3,6%, con le banche che in parte hanno continuato a recuperare terreno dopo il sell-off di martedì con Banco Bpm +2,94% e Intesa Sanpaolo +1,9%. In evidenza anche Tim (+2,75%), quando si delinea il quadro dell’offerta per NetCo. Sul mercato valutario, la moneta unica si è rafforzata contro le principali valute con il biglietto verde in calo. In chiusura delle Borse europee l’euro passa di mano a 1,1018 dollari (1,099 in avvio e 1,0981 ieri in chiusura), e a 159,119 yen (158,29 in avvio), quando il cambio dollaro/yen si attesta a 144,399 (143,95 e 143,61). In calo il prezzo del petrolio: il contratto consegna Ottobre sul Brent scivola dello 0,42% a 87,18 dollari al barile e quello scadenza Settembre sul Wti perde lo 0,79% a 83,73 dollari al barile. Dopo l’impennata della vigilia, torna a scendere il prezzo del gas ad Amsterdam: -7,9% a 36,7 euro al megawattora. Fla-

(RADIOCOR) 10-08-23 17:40:04 (0454)NEWS,ENE,PA,ASS 3 NNNN

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Società
23 giugno - 06:01
La giovane, dopo aver raggiunto con la madre e il fratello adolescente il padre in Belgio nel 2021, è stata costretta ad andarsene ed è arrivata [...]
Montagna
22 giugno - 20:00
Possibili tratti accidentati per la caduta di alberi e frane, in quota le insidie maggiori possono derivare dalla neve. Il presidente del Soccorso [...]
Cronaca
22 giugno - 18:58
L'incidente si è verificato verso le 16 in località Pur, in val di Ledro. La macchina si è ribaltata in mezzo alla carreggiata. Fortunatamente [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato