Contenuto sponsorizzato

Borsa: primo scossone del 2023 per l'Europa, Milano chiude a -1,75%

Economia flash
Pubblicato il - 19 gennaio 2023 - 17:45

Debole il gas, in rialzo il petrolio. Spread a 171 punti (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 19 gen - Giornata di vendite sulle Borse europee, che hanno chiuso in calo. Gli esperti ritengono che la frenata sia del tutto fisiologica, tenendo conto della performance messa a segno dai principali indici da inizio anno, con Piazza Affari tornata ieri ai livelli precedenti allo scoppio della guerra in Ucraina. Il dubbio, però, è legato al trend, che potrebbe rimanere rialzista visto che la recessione dell’economia si profila più lieve delle attese, o potrebbe invertire la rotta, soprattutto se le banche centrali continueranno ad alzare in modo deciso il costo del denaro. I verbali della Banca centrale europea fanno propendere per quest’ultimo scenario. Milano ha terminato le contrattazioni in ribasso dell'1,75%. Lo spread si è attestato a 171 punti (172 ieri) sempre sui minimi dall’aprile dell’anno scorso. Il rendimento dei Btp a dieci anni, dopo la frenata della vigilia, è risalito al 3,769% (dal 3,73%, ma due giorni fa aveva chiuso al 3,89%). A Piazza Affari sono andate male le banche, fatta eccezione di Unicredit che ha tenuto le posizioni. Hanno perso quota le St (-3,7%), le Saipem (-3,3%) e le Stellantis (-2,5%). Snam, nel giorno della presentazione del piano industriale al 2026, ha lasciato sul parterre il 2,2%. Sono andate in controtendenza le Iveco (+1,6%) e le Leonardo (+1,89%).Sul mercato valutario, l'euro vale 1,0794 dollari (da 1,0817 di ieri in chiusura). La moneta unica è indicata anche a 138,68 yen (da 139,07), mentre il rapporto dollaro/yen è a 128,48 (128,58). Sale il prezzo del petrolio dopo la pubblicazione dei dati sulle scorte americane, nonostante siano inaspettatamente salite (+8,408 mln a 448,015 mln). Il future di febbraio sul Wti guadagna l’1,37%, attestandosi a 80,57 dollari al barile. Infine è debole il valore del gas: il future di marzo perde l’1,3%, portandosi a 60,89 euro al megawattora. emi-

(RADIOCOR) 19-01-23 17:45:02 (0478)NEWS,ENE,PA,ASS 3 NNNN

Economia flash
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
29 gennaio - 09:30
A fine febbraio si saprà il nome del nuovo segretario che dovrà portare il Pd alle provinciali di ottobre. I due candidati, Dal Ri e Betta, [...]
Cronaca
29 gennaio - 09:52
Ha smesso di battere nelle scorse ore, all'ospedale di Belluno, il cuore di Bryan De Monte, 23 anni di Calalzo
Economia
29 gennaio - 05:01
Il punto sulle Olimpiadi in val di Fiemme. L'assessore Failoni: "I bandi entro l'estate per avere tutto il 2024 per completare i lavori e farsi [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato