Contenuto sponsorizzato

Carburanti: Mimit, prezzi in calo costante ma allarme fiammata Brent per Israele

Economia flash
Pubblicato il - 09 ottobre 2023 - 12:11

Turbolenze potranno portare a conseguenze negative (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 09 ott - I prezzi dei carburanti proseguono la fase di costante calo ma l'impennata del Brent per la guerra in Israele potrà portare "conseguenze negative". E' quanto riporta una nota del ministero delle Imprese e del made in Italy che mantiene "alta l'allerta" su questo fronte attraverso le strutture di monitoraggio preposte. "Il prezzo della benzina è sceso oggi a 1,945 euro, rafforzando una discesa continuativa del costo del carburante che, nelle ultime due settimane, ha visto una contrazione pari a 5,3 cent. Stesso trend per il gasolio che oggi registra un prezzo di 1,914 euro, con un decremento negli ultimi 14 giorni di 2,3 cent. Tale tendenza dei prezzi al ribasso potrà purtroppo subire delle conseguenze negative a causa delle turbolenze sui mercati derivanti dall'attacco di Hamas a Israele e da quanto potrà conseguirne, come si evidenzia anche dall'impennata del prezzo del Brent nella giornata di oggi, cresciuto a più di 87 dollari". fon

(RADIOCOR) 09-10-23 12:11:57 (0331)ENE 3 NNNN

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 maggio - 20:11
L'incidente è avvenuto poco dopo le 19 tra San Giorgio di Arco e Sant'Alessandro
Cronaca
19 maggio - 19:52
Le parole della vicepresidente dopo l'intervento di Arcigay e del consigliere provinciale Paolo Zanella. Francesca Gerosa vuole attivare dei [...]
Montagna
19 maggio - 19:20
L'ospite di questa puntata di "Da Quassù", il podcast de il Dolomiti realizzato da Marta Manzoni, è Dario Ferroni, che con Luigi [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato